Novità e notizie

Io disabile, impossibilitato a fare un esame a roma

RESTO DEL CARLINO MODENA - 20/07/2017.

I SOGNI viaggiano più veloci su una sedia a rotelle.
Come quella di Giacomo Negri, 32 anni, studente di giurisprudenza all'università  di Modena con l'ambizione di fare nella vita il mestiere che gli piace, lavorare appunto nel campo della giustizia.
Un percorso tutto ad ostacoli il suo, affetto da distrofia muscolare Kugelberg-Welander , meglio consociuta come Sma 3 che lo costringe su una carrozzina dalla tenera età  .
Un percorso che tuttavia con la tecnologia e i servizi di oggi viene agevolato con facilità  .
Non in questo caso però.
Il 27 giugno scorso Giacomo è inciampato in un ˜gradino' che nel 2017, per di più nella capitale d'Italia, è impensabile.
Doveva infatti recarsi a Roma per sostenere un concorso del Ministero di grazia e giustizia per un posto da assistente giudiziario.
Un test per cui si era preparato a lungo incastrandolo tra gli esami all'università  , ma dove non è arrivato mai perchè a Roma, racconta il giovane, non c'era un mezzo che potesse portarlo dalla stazione Termini al luogo dell'esame.Giacomo cos' è successo?«Mi ero organizzato con il treno ma dovevo trovare il modo di arrivare dalla stazione al luogo del test.
Da Modena allora ho chiamato il Comune di Roma per sapere se c'era un servizio che potesse caricare me e la mia carrozzina e mi è stato risposto che non c'era, a causa dei tagli subiti.
Ho chiamato allora il servizio taxi e anche lì mi sono sentito dire che non era possibile, stessa cosa con i privati».Cosa ha fatto allora? «Non sono potuto sostenere l'esame.
Mio padre ha un mezzo per trasportarmi ma fino a Roma non era possibile, anche perchè lui deve aiutare mio fratello Davide, più giovane di me di due anni, che ha la mia stessa malattia.
Si è rivolto ad un legale?« Si, vedremo se fare ricorso.
Mi sembra impossibile che nel 2017 nella capitale d' Italia non vi sia la possibilità  per persone come me di muoversi in autonomia».
E ha scritto anche una email al Comune di Roma?«Sì ho esposto il mio problema e chiedendo la possibilità  di espletare la prova scritta almeno nella regione di mia provenienza e ancor meglio a Modena dove vivo.
Ora attendo risposte..
A Modena ha mai avuto questo genere di problemi? «Mai, io sono iscritto alla associazione Unitalsi che offre un ottimo servizio.
Qui le cose funzionano alla perfezione, a differenza di Roma».Che cosa le è rimasto di questa esperienza negativa? «Una grande amarezza.
Mi sono sentito molto discriminato.
Parlo, credo, anche a nome di tante persone che hanno il mio stesso problema»

Emanuela Zanasi


Modena - Insegnanti di sostegno: ne arrivano 1608

RESTO DEL CARLINO MODENA - 19/07/2017.

L'UFFICIO scolastico regionale ha autorizzato per l'anno scolastico 2017-2018 l'istituzione di 3.226 posti di insegnante di sostegno in deroga (contro i 2.182 del 2016-2017): complessivamente, il totale dei posti di sostegno arriva a 8.934 unita', in aumento rispetto alle 8.023 del precedente anno scolastico.
Sono i numeri forniti dall'Usr in una nota.
I posti di sostegno in deroga sono stati assegnati «valutando la gravità  di ciascuna diagnosi clinica e il contesto scolastico in cui l'alunno è inserito» spiega l'Usr.
La valutazione delle esigenze presentate dai dirigenti scolastici è stata effettuata da una commissione tecnica appositamente costituita dall'Usr e composta da dirigenti tecnici, funzionari e personale medico della sanita' regionale.
Nel dettaglio, Modena avrà  1.608 posti in deroga.

Immagine allegata: 

Nuove coordinate bancarie UICI Sezione Provinciale di Modena.

Si comunica che a seguito del cambio di Istituto Cassiere, le nuove coordinate bancarie della Sezione di Modena dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sono attualmente le seguenti:
Cassa di Risparmio di Ravenna
Filiale di Modena - Agenzia n. 3
Via Carlo Sigonio n. 56
41121 Modena
IBAN: IT35B 06270 12950 CC0500203595

Si prega, pertanto, di utilizzare i predetti riferimenti per il pagamento della quota associativa o per il versamento di contributi volontari a favore della Sezione UICI di Modena.
Si ricorda infine che, utilizzando la dicitura "Erogazione liberale a favore di Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione di Modena, Associazione di Promozione Sociale", si potrà detrarre la somma versata in sede di dichiarazione dei redditi dell'anno successivo.
Cordiali saluti.
Il Presidente Provinciale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI
Documento allegato: 

Runner in Vista - Le voci di chi c'era

Ci sono giornate che sai già - mentre le vivi - che non le scorderai mai
più. E quelle giornate vanno fermate, con le immagini, con le parole,
con un sospiro di gioia.
Tra di noi c'era chi voleva correre e chi preferiva camminare,
c'era chi
pratica sport con costanza e chi fa surf da divano. C'era chi non ci
vede e chi ci vede poco, c'era chi ha voluto correre ad occhi aperti e
chi si è lasciato guidare totalmente. Ma eravamo tutti lì con il nostro
entusiasmo e la nostra voglia di... Esserci. Insieme a chi correva per
passione, a chi c'era per curiosità, a chi c'era per sostenere UICI.
"E' stato davvero bellissimo - dice Elizabeth che ha
vent'anni, studia
lingue e non vede - Non ero mai stata lì e mai mi sarei immaginata
un'esperienza tanto bella! Vorrei ringraziare tutti per questo..."
E c'è chi come Alberto, trent'anni laureando in psicologia, non
vedente,
ha vissuto Runner In Vista così: "Ieri ho riscoperto il piacere del
verde e dello sport! Era veramente molto tempo che non correvo, e che
fumavo troppo... E ieri si è visto! - racconta - Dopo i primi 300 metri
di corsa mi è venuto un fiatone immenso e da lì in poi ho continuato
camminando! Voglio fare una vita più salutare per poter correre molto
meglio, la prossima volta; magari reggendo qualche chilometro... - E
prosegue - Che piacere fare sport in quei bei paesaggi ... Che senso
fisico di appagamento, la testa libera!"
E Letizia, 17 anni, studente al Liceo Linguistico, ipovedente confessa
"Correre è una fatica... Ma è stato tanto bello conoscere persone,
salutarle mentre passavamo loro accanto, e vedere quanta gente c'era
con
noi, per provare a capire cosa vuole dire essere ipovedenti o ciechi...
- E aggiunge - E poi anche se ho tenuto gli occhi aperti mi è piaciuto
lasciarmi guidare, serve tanta fiducia ma poi ci si sente più vicini!"
Nadia, 35 anni, counselor e ideatrice dello Sportello d'Ascolto UICI,
ipovedente, racconta: Mi piace correre, ma per anni affidarmi e farmi
guidare mi inquietava... Soprattutto in velocità. Ho corso bendata, e
grazie al nastrino che legava me e la mia "guida", ho potuto
ascoltare
solo il vento e il battito del mio cuore, lasciando da parte la paura di
quel che non avrei visto... Serve coraggio per affidarsi e lasciarsi
andare, ma la forza che scoppia dentro è sorprendente!".
"E' sempre una soddisfazione poter contare su una squadra giovane
come
la nostra - conclude Ivan Galiotto, 33 anni, non vedente, Presidente
UICI Modena - Abbiamo energia ed entusiasmo, e spero che ancora una
volta ieri con la nostra presenza abbiamo dato un'immagine positiva e
dinamica della disabilità... - e aggiunge - E poi è sempre un piacere
trovare nuovi amici, conoscere persone, sentirsi parte di una squadra e
di una rete sempre più ampia e ricca!"
Non resta che ringraziare Proxima, UICI, i partecipanti e tutti gli
sponsor che hanno reso possibile l'evento, e avvertire tutti gli amici
podisti e la comunità intera che vogliamo coontinuare a correre
insieme... Per stare bene, per sentire quel senso di libertà e di
leggerezza che dà la corsa in mezzo alla natura, e perchè no... Per
cambiare il mondo in meglio!

nl UICI Modena

Immagine allegata: 
Nella foto gli atrleti dell'iniziativa

Bonus Asilo Nido.

COMUNICATO N. 107.

Care amiche, cari amici,
vi informo che da lunedì 17 luglio, ore 10, l’INPS ha rilasciato l’applicativo per la ricezione delle domande, per ottenere:
• “Contributo asilo nido” per i bambini da zero a tre anni, nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016- consiste in un rimborso spese massimo annuo di 1.000 euro (corrispondente ad 11 rette mensili) per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati (il rimborso è commisurato all’esborso effettivamente versato e documentato- vanno allegate le ricevute di pagamento delle rette: per ogni retta mensile pagata e documentata, il rimborso sarà di 90,91 euro);
ovvero
• “Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione” in favore dei bambini della stessa età (0-3 anni) affetti da gravi patologie croniche – consiste in un bonus annuo di 1.000 euro, erogato in un’unica soluzione, che varrà come contributo all’assistenza domiciliare.
Nota bene: Tale bonus viene erogato a seguito di presentazione di un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l’intero anno di riferimento “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica” (riferimento: art. 4 DPCM 17-2-2017).

Il genitore richiedente presenta domanda all’INPS, indicando, al momento della domanda, a quale dei due benefici intende accedere (riferimento: art. 5, comma 1, DPCM 17-2-2017).

Fonte amministrativa: circolare INPS n. 88 del 22-5-2017 (vedi allegato)
Fonte normativa: art. 1, comma 355, legge 232 del 11-12-2016; art. 3 DPCM 17-2-2017

Con la presente, richiamo la vostra cortese attenzione su una serie di punti:

1. Decorrenza: da gennaio 2017 (per i bambini già iscritti, possono essere richiesti i rimborsi per rette già pagate, a partire da tale data. Infatti, le istruzioni operative contenute nella circolare INPS n. 88/2017 citata consentono di gestire la fase transitoria dal 1° gennaio 2017 alla data di rilascio dell’applicativo, 17 luglio 2017, senza alcun pregiudizio per gli aventi diritto dalla data di entrata in vigore della norma.
2. Per ottenere il “Contributo asilo nido”, il bambino deve essere iscritto all’asilo nido per tutto l’anno, altrimenti in caso di partecipazione parziale, il rimborso spetterà solo in parte.
3. I contributi verranno erogati fino al raggiungimento del limite di spesa previsto (per il 2017, 144 milioni di euro), secondo l’ordine di presentazione telematica della domanda.
È importante, quindi, muoversi il prima possibile.
Nel caso in cui venga raggiunto- anche in via prospettica- il limite di spesa, l’INPS non prenderà in considerazione le ulteriori domande pervenute.
4. La domanda deve essere presentata da chi abbia sostenuto la spesa per il nido.
Per ottenere il “Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione”, il richiedente deve coabitare con il figlio ed avere dimora abituale nello stesso Comune.
5. Non c'è un limite di reddito: non è previsto infatti un tetto ISEE per ottenere il contributo.
6. Il beneficio può essere richiesto anche per più figli (sempre entro i 0-3 anni). È necessario fare una richiesta diversa per ogni figlio interessato;
7. La domanda all’INPS può essere presentata direttamente on-line sul portale dell’INPS (www.inps.it> Servizi per il cittadino> Autenticazione con PIN> Prestazioni e Servizi / Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione>), o di persona rivolgendosi ad un Patronato di fiducia (per le Sezioni Uici convenzionate, data l’affluenza rilevata, vi invito a prendere accordi con gli operatori di Patronato vostri referenti, per la migliore gestione delle pratiche).
8. Il bonus non è cumulabile con i voucher asili nido o babysitter e le detrazioni fiscali per le spese relative all’iscrizione all’asilo nido (l’INPS comunicherà tempestivamente all’Agenzia delle entrate l’avvenuta erogazione al genitore richiedente del predetto beneficio- riferimento: art. 5, comma 2, DPCM 17-2-2017).
9. Al momento dell’invio della domanda all’INPS, è importante disporre del modello INPS SR163 già compilato e timbrato e firmato dal funzionario di banca/posta, obbligatorio ai fini dell’autorizzazione al pagamento del rimborso/bonus.

Dato l’interesse che le disposizioni richiamate rivestono per i neogenitori, prego voler dare al presente comunicato la massima diffusione, avendo premura di informare soprattutto chi abbia bambini 0-3 anni, con gravi pluriminorazioni.

Vive cordialità.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel
Componente Ufficio di Presidenza

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.
Documento allegato: 

TIM offerte fisso - rettifica numero fax

COMUNICATO N.105

Care amiche, cari amici,
con riferimento al comunicato Uici n. 100 del 10/07/2017, vi informiamo che, su nostra segnalazione, la TIM ha rettificato il numero di fax dedicato alla clientela di rete fissa (sul sito della TIM alla sezione INFORMAZIONI UTILI- Agevolazioni per non vedenti e non udenti, avevamo rilevato una incongruità di riferimento numerico, per l’attivazione dell’offerta FISSA per ciechi parziali e totali).
Il numero corretto è: 800-000-187
Nota bene: resta valido l’alternativo modo di trasmissione via raccomandata a: TIM Servizio Clienti - Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM

Per quanto riguarda i clienti di rete mobile, il numero di fax resta 800-600-119 (già indicato).

Raccogliamo le segnalazioni di disservizio (che dovranno pervenire corredate da congrua documentazione a supporto- vedi comunicato Uici n. 100/2017, alla voce Documentazione da trasmettere) e le portiamo all’attenzione dei vari gestori di telefonia, per agevolarne la rapida soluzione. In tal modo, l’Unione potrà meglio vigilare sulla corretta applicazione della delibera AGCOM n. 46/17/CONS.

Vive cordialità.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale.

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

Soggiorno marino “Sole di Settembre “ presso la struttura “Le Torri” Tirrenia

COMUNICATO N. 103.

Care amiche, cari amici,
è con piacere che ricordiamo che dal 3 settembre 2017 al 17 settembre p.v. presso il Centro “ Le Torri – G. Fucà - Olympic Beach di Tirrenia, si terrà il soggiorno “Sole di Settembre”, che pur essendo proposto dalla Commissione Nazionale Terza età, è aperto a tutti i soci, senza alcuna distinzione per favorire il processo di inclusione e comunitario.
L'offerta del soggiorno, a persona, valida sia per gli ospiti con disabilità visiva sia per gli accompagnatori, si articola nei seguenti importi:
• camera singola ( torre piccola ) euro 798,00
• camera doppia ( torre piccola ) euro 700,00
• camera doppia ( torre grande ) euro 898,00
• camera tripla ( torre grande ) euro 790,00

La quota individuale comprende:
• Servizio di Pensione Completa con acqua e vino ai pasti
• Cocktail di benvenuto
• Cena Tipica con degustazione dei piatti Toscani e Trentini
• Sala riunioni a completa disposizione per iniziative e serate ludiche
• Animazione e intrattenimento
• Una serata con piano bar e cantante
• Servizio spiaggia (ombrellone e sdraio )

Alla quota va aggiunta la tassa di soggiorno di Euro 7,50, dovuta al comune di Pisa.

Servizi a richiesta o a pagamento:
a. Escursioni.
b. Parrucchiera.
c. Estetista.
d. Infermiera.
e. Alfabetizzazione informatica.

Il corso di Alfabetizzazione informatica sarà tenuto, con la consueta competenza, da Nunziante Esposito e dovrà essere richiesto all'atto della prenotazione del soggiorno.
Con la collaborazione dello staff dell'hotel saranno organizzati giochi di squadra, tornei amichevoli di show down, scopone scientifico e scacchi per il divertimento di tutti.
Non mancheranno infine, serate culturali ed eventi musicali.
Venendo incontro ai desideri espressi da alcuni ospiti, da questo soggiorno saranno introdotte nuove attività (anche pomeridiane) che verranno illustrate con apposita comunicazione prima dell'inizio del soggiorno.
Prenotazioni, informazioni, chiarimenti circa i transfert da e per le stazioni ferroviarie di Pisa e Livorno:
Olympic Beach Le Torri
tel. 050 32.270
fax. 050 37 485
email: info@centroletorri.it

Vi attendiamo numerosi come sempre.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp
Componente Ufficio di Presidenza

Immagine allegata: 
Nell'immagine il Centro le Torri di Tirrenia

Attivazione Offerte FISSO e MOBILE per ciechi civili- delibera AGCOM n. 46/17/CONS

COMUNICATO N. 100

Care amiche, cari amici,

faccio seguito al precedente comunicato UICI n. 38 del 14/03/2017, per aggiornarvi sulle varie Offerte per telefonia FISSA e MOBILE dedicate ai clienti ciechi civili (ciechi totali e parziali), che gli operatori di telecomunicazione hanno promosso, in ottemperanza alla delibera AGCOM n. 46/17/CONS del 26 gennaio 2017
Ricordo infatti che, con questa delibera, l’AGCOM estende i benefici ivi previsti anche alla categoria dei ciechi parziali, che, però, differentemente dai clienti ciechi totali, dovranno scegliere, alternativamente, se voler aderire all’agevolazione per rete FISSA (riduzione del 50 per cento) ovvero all’offerta specifica per telefonia MOBILE (viene confermata , cit. delibera n. 46/17/CONS).
Nota bene: Le Offerte MOBILI agevolate economicamente sono fruibili unicamente dall’utente avente diritto, non possono pertanto essere attivate da terze persone anche se facenti parte del nucleo familiare.
Di seguito, riepiloghiamo le Offerte dei principali operatori operanti sul mercato della telefonia.

TIM
Per accedere all’Offerta: dall’homepage https://www.tim.it/, in fondo alla pagina, cliccare su INFORMAZIONI UTILI- Agevolazioni per non vedenti e non udenti
Offerta FISSO:
Agevolazione servizio VOCE + DATI (piani tariffari FLAT) su Tim Smart
• TIM Smart Casa: Internet illimitato fino a 20 Mega, Chiamate illimitate senza scatto alla risposta verso i numeri fissi e mobili nazionali (TIM, VODAFONE, H3G, WIND, LYCAMOBILE, BT ITALIA, POSTE ITALIANE, DIGI ITALY), Timvision Incluso, al costo di euro 19,95 ogni 4 settimane
• TIM Smart Fibra Plus: Internet illimitato fino a 300 Mega, Chiamate 0 cent/min con scatto alla risposta di 19 cent (TIM, VODAFONE, H3G, WIND, LYCAMOBILE, BT ITALIA, POSTE ITALIANE, DIGI ITALY), Timvision Incluso, al costo di euro 19,95 ogni 4 settimane
• TIM Smart Fibra Edition: Internet illimitato fino a 20 Mega, Chiamate 0 cent/min con scatto alla risposta di 19 cent (TIM, VODAFONE, H3G, WIND, LYCAMOBILE, BT ITALIA, POSTE ITALIANE, DIGI ITALY), Timvision Incluso, al costo di euro 14,95 ogni 4 settimane
• TIM Smart Casa+ Fibra PLUS: Internet illimitato fino a 300 Mega, Chiamate illimitate senza scatto alla risposta verso i numeri fissi e mobili nazionali (TIM, VODAFONE, H3G, WIND, LYCAMOBILE, BT ITALIA, POSTE ITALIANE, DIGI ITALY), Timvision Incluso, al costo di euro 24,95 ogni 4 settimane
Agevolazione servizio solo DATI (da abbinare a tariffari VOCE A CONSUMO)
• Alice 7 Mega: Internet illimitato fino a 7 Mega, al costo di euro 10,95 ogni 4 settimane
• Opzione Superinternet: Internet illimitato fino a 10 Mega, al costo di euro 2,02 ogni 4 settimane
• Opzione Superinternet PLUS: Internet illimitato fino a 20 Mega, al costo di euro 2,52 ogni 4 settimane
• Fruizione di 180 ore gratuite fino a 20 mega
Come si richiede l’agevolazione: al numero di fax 800.600.187 o, in alternativa, a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo TIM Servizio Clienti - Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM
Documentazione da trasmettere alla TIM: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. TIM FISSO); fotocopia di un documento di identità valido; copia dell'attestazione medica che accerti lo stato di cecità totale o parziale (certificati redatti dalla competente autorità sanitaria pubblica), ma solo in caso di prima attivazione (perché nel caso di cambio di piano, la documentazione è già in possesso dell’operatore); documentazione comprovante lo stato di famiglia (solo se la persona avente il requisito della cecità è diversa dal titolare della linea telefonica su cui si chiede di applicare l’agevolazione economica), prodotta anche in autocertificazione.
Offerta MOBILE (con Ricaricabile):
• Tim Easy Voce Minuti illimitati verso tutti + 10 Giga, al costo di euro 9,00 ogni 4 settimane.
Come si richiede l’agevolazione: via fax al numero 800.600.119 o, in alternativa, direttamente on-line alla sezione Assistenza, selezionare tra i moduli disponibili per i clienti ricaricabili, la "Richiesta attivazione offerta per clienti ciechi". Cliccare sul tasto "compila" e, dopo essersi autenticato, completare la compilazione del form con i dati richiesti, allegare i documenti necessari ed inviare il modulo direttamente on-line.
Documentazione da trasmettere alla TIM: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. TIM MOBILE); fotocopia di un documento di identità valido; fotocopia dell'attestazione medica comprovante la cecità, ma solo in caso di prima attivazione.

VODAFONE
Per accedere all’Offerta: dall’homepage http://www.vodafone.it/portal/Privati, in fondo alla pagina, accedere a Per il Consumatore- Agevolazioni per non vedenti e non udenti
Offerta FISSO:
• sconto del 50 per cento sulle offerte ADSL e Fibra.
Come si richiede l’agevolazione: via fax al numero 800.034.642 o, in alternativa, a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo Vodafone – Casella Postale 190 10015 Ivrea TO, oppure on-line accedendo alla area riservata, previa registrazione.
Documentazione da trasmettere alla VODAFONE: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. VODAFONE FISSO); fotocopia fronte/retro del documento d’identità in corso di validità (o del familiare convivente se la domanda è presentata da quest’ultimo); copia della certificazione medico-legale che accerti lo stato di cecità totale o parziale (certificati redatti dalla competente autorità sanitaria pubblica); certificazione di stato di famiglia rilasciata dal comune di residenza ovvero dichiarazione sostitutiva (autocertificazione) relativa alla composizione del nucleo familiare (se la domanda per l’agevolazione è presentata da un familiare convivente).
Offerta MOBILE:
• 2000 Minuti+ 2500 SMS+ 20 Giga Internet, al costo di euro 15,00 ogni 4 settimane
Per attivare l’offerta via fax al numero 800.034.642 o a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo Vodafone – Casella Postale 190 10015 Ivrea TO, oppure on-line accedendo all’area riservata, previa registrazione.
Documentazione da trasmettere alla VODAFONE: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. VODAFONE MOBILE); copia fronte/ retro del documento d’identità in corso di validità; certificazione medico-legale comprovante la cecità.

WIND/INFOSTRADA
Per accedere all’Offerta: dall’homepage https://www.infostrada.it/privati/ o https://www.wind.it/privati/ in fondo alla pagina, accedere a Agevolazioni economiche
Offerta FISSO:
• ABSOLUTE (Internet Illimitato e telefonate a 0 cent/minuto verso TUTTI Modem Next Generation Incluso), al costo di euro 19,95 prezzo bloccato ogni 30 giorni
• ALL INCLUSIVE UNLIMITED TUTTO ILLIMITATO (Telefonate Illimitate verso TUTTI Modem Next Generation Incluso), al costo di euro 24,95 prezzo bloccato ogni 30 giorni
Per richiedere l’agevolazione a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo Wind Tre S.p.A. - Casella Postale 14155 - Ufficio Postale Milano 65 - 20152 Milano MI
Documentazione da trasmettere a INFOSTRADA: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. INFOSTRADA); fotocopia di un documento di identità valido; copia dell'attestazione medica che accerti lo stato di cecità totale o parziale (certificati redatti dalla competente autorità sanitaria pubblica); documentazione comprovante lo stato di famiglia (solo se la persona avente il requisito è diversa dal titolare della linea telefonica su cui si chiede di applicare l’agevolazione economica), prodotta anche in autocertificazione.
Offerta MOBILE (con Ricaricabile):
• Minuti illimitati verso tutti + 100 SMS + 10 Giga, al costo di euro 8,00 ogni 4 settimane
Per attivare l’offerta, recarsi presso un negozio WIND sia se già titolare di una SIM WIND, sia per una nuova attivazione.

TRE
Per accedere all’Offerta: dall’homepage https://www.tre.it, in fondo alla pagina, accedere a Offerta- Agevolazioni per non vedenti e non udenti
Offerta MOBILE (con Abbonamento):
• ALL-IN 20 Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali+ 2000 SMS verso tutti+ 20 Giga, al costo di euro 9,00 a mese solare
Per attivare l’offerta, modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. TRE); fotocopia di un documento di identità valido; copia dell'attestazione medica che accerti lo stato di cecità totale o parziale (certificati redatti dalla competente autorità sanitaria pubblica). La documentazione dovrà essere compilata e spedita al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155-Ufficio Postale Milano 65- 20152 Milano MI.

POSTE
Per accedere all’Offerta: dall’homepage http://www.postemobile.it/, in fondo alla pagina, accedere a Privati Offerta Mobile e scegliere offerte ricaricabili- Agevolazioni per clienti non vedenti
• Offerta MOBILE (con Ricaricabile): 2000 credit (1 credit equivale a: 1 minuto di chiamate oppure 1 SMS oppure 1 MB di traffico dati)+ 10 Giga, al costo di euro 4,00 ogni 30 giorni
Per attivare l’offerta recarsi presso un Ufficio Postale scegliendo il piano dedicato o inviare al numero di fax 800-185-111 la seguente documentazione: modulo di richiesta attivazione debitamente compilato e firmato (ALL. POSTE MOBILE); fotocopia di un documento di identità valido; copia dell'attestazione medica che accerti lo stato di cecità totale o parziale (certificati redatti dalla competente autorità sanitaria pubblica)

Tutto ciò detto, sarà nostra premura vigilare attentamente sul comportamento dei vari operatori telefonici affinché rispettino i dettami in delibera AGCOM n. 46/17/CONS e, nel caso venissero rilevati comportamenti scorretti, segnaleremo subito l’abuso all’Autorità Garante per le Comunicazioni.

Prego cortesemente le strutture in indirizzo di voler dare al presente comunicato la massima diffusione possibile.

Vive cordialità.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Salvatore Romano
Direttore Generale

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
immagine del logo dell'UICI

RUNNER IN VISTA: LA TAPPA MODENESE

Giovedì 20 Luglio alle 19 ai laghi Curiel di Campogalliano (MO) arriva la tappa modenese di "Runner In Vista". Partecipando alla CAMMINATA DI SOLIDARIETA’ si potrà sostenere l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti imparando qualcosa in più sul mondo dei disabili visivi.

Lo sport come linguaggio universale per promuovere un mondo senza barriere, che sappia rispettare, ascoltare e valorizzare tutti, anche le persone cieche e ipovedenti: la sezione modenese dell’UICI, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, organizza RUNNER IN VISTA, una camminata di 5km aperta a tutti per raccogliere fondi e sostenere il diritto alla mobilità e l’autonomia dei disabili.
L'appuntamento con la tappa modenese di Runner in Vista è fissato per Giovedì 20 luglio presso il Parco Fluviale del Secchia - Laghi Curiel, Via Albone 14 a Campogalliano (MO). La partenza è prevista per le 19 e i partecipanti sono invitati a presentarsi almeno 30 minuti prima per ritirare il pacco gara e prepararsi a camminare o correre.

I 5 euro dell’iscrizione saranno interamente devoluti all’UICI e finanzieranno i progetti del programma ESPLORA che, attraverso attività sportive ed esplorative, aiutano bambini e ragazzi con disabilità visive ad acquisire una maggiore consapevolezza dell’ambiente circostante e a raggiungere indipendenza e autonomia.

L’iscrizione darà diritto al pacco gara e sarà l’occasione di vivere un’esperienza unica.
Nel pacco gara troverete lo zainetto e la tshirt brandizzata, ma anche qualcosa in più... una fascia scaldacollo che potrà essere usata come una benda sugli occhi per provare l’esperienza di correre al buio. Su richiesta, saranno poi disponibili speciali nastrini distribuiti a chi desiderasse accompagnare un non vedente e provare invece l’esperienza di correre insieme.

Non solo beneficenza dunque, ma anche una forte esperienza da vivere in prima persona: i disabili visivi potranno camminare o correre lasciandosi guidare da chi vede, mentre chi solitamente vede dove va, potrà scegliere di bendarsi e farsi guidare o di accompagnare chi di vista ne ha poca o non ne ha per niente.
Spesso mettersi nei panni degli altri è difficile. Questa è l'occasione per farlo. Partecipate, condividete, invitate amici, conoscenti e sconosciuti.

L’evento è stato ideato e verrà organizzato in collaborazione con Proxima.

Per informazioni:
UICI Modena
tel. 059/30.00.12

Immagine allegata: 
Nell'immagine gli atleti dell'iniziativa
Documento allegato: 

Nasce la sala Arcobaleno.

COMUNICATO N. 97

Care amiche e cari amici,

come anticipato nella rubrica “Chiedi al Presidente”, su sollecitazione delle persone interessate, stiamo attivando un progetto nell’area dell’omodisabilità
finalizzato sia a fare cultura sul tema, per il superamento di volgari stereotipi e gretti pregiudizi, sia per offrire una occasione di incontro e di reciproco
supporto alle persone omosessuali cieche e ipovedenti le quali, nel timore di ulteriori discriminazioni, tendono a  nascondere i propri orientamenti sessuali
e che, di fatto, sono private della possibilità di essere se stesse.

Questo importante  e delicato progetto si svilupperà nel tempo attraverso diverse iniziative, la prima delle quali è l’apertura della sala virtuale Arcobaleno.

La sala, che sarà aperta a partire dal mese di luglio  tutti i mercoledì dalle 21:00 alle 23:00, sarà un luogo nel quale tutte le persone interessate potranno
incontrarsi per condividere le proprie esperienze di vita, confrontarsi e aiutarsi vicendevolmente, il tutto in piena riservatezza, senza avere il timore
di essere giudicate, derise o discriminate.

Al fine di evitare l’intromissione di persone che hanno finalità diverse da quelle sopra esposte, l’accesso alla sala sarà controllato e i codici per collegarsi
saranno forniti privatamente  dai moderatori, raggiungibili ai seguenti recapiti:

Marika Giori:

email:  marika.giori@gmail.com>

cell.: 3498604860

Flavio Lucchini:

email: Flavio.at67@gmail.com

cell.: 3389010766

Se non dietro esplicito invito, agli incontri nella sala Arcobaleno non parteciperà  alcun dirigente associativo e, tanto meno, sarà in nessun modo reso
disponibile l’elenco dei nomi di coloro che frequentano la sala (elenco che rimarrà a disposizione dei soli moderatori).

Invito le persone interessate a partecipare a questa esperienza di comunità, con l’auspicio e la speranza che essa possa contribuire a dare a ciascuno
di noi un briciolo in più di ricchezza interiore e una opportunità di comunicare in libertà e gioia di vivere.

Vive cordialità.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

Questo comunicato e’ presente in forma digitale sul Sito Internet:
http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
Immagine del logo dell'UICI.

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie