Novità e notizie

Concorso europeo di temi sul Braille 2017 (scadenza 19 maggio 2017)

Sono lieto di informare che l’Unione Europea dei Ciechi organizza anche quest’anno il Concorso europeo di temi sul Braille, sponsorizzato dalla ditta Onkyo e dalla rivista “Braille Mainichi” giapponesi.
Quest’anno il concorso propone una pluralità di temi tra i quali scegliere:

• “Il ruolo del Braille nella promozione della partecipazione delle persone con disabilità visiva alla vita politica, economica, culturale, educativa, sociale e familiare”. Esempi di come questo tema generale possa essere trattato sono:
• il Braille nell’era della tecnologia
• l’uso del Braille a tutte le età
• il Braille e il voto.

- “Vivere con il Braille -

- Incoraggiamo insegnanti, trascrittori e tutti coloro che fanno in qualche maniera uso del Braille o vorrebbero farne uso a riflettere sul ruolo del Braille.” Viene incoraggiata la descrizione oggettiva di soluzioni, idee e prodotti innovativi per promuovere il Braille in tutta Europa.

- “Storie divertenti sul Braille”

- “Il futuro del Braille”

- “Vantaggi e svantaggi del Braille a confronto con l’uso della sintesi vocale e di documenti e libri registrati”

- “Braille e touchscreen: le nuove frontiere del sistema”

- “Il Braille e la musica”

- “Il Braille e l’accesso al turismo”.

L'elenco non ha carattere restrittivo e i partecipanti al concorso possono decidere di trattare un tema di loro scelta relativo all’uso del Braille.

Gli elaborati non devono superare le 1000 parole (con una tolleranza massima del 10% in più).

I concorrenti saranno comunque liberi di trattare il tema scelto interpretandolo secondo la propria immaginazione e sono altresì incoraggiati alla creatività personale, al di là della semplice narrazione della storia della propria vita, magari con un testo sotto forma di lettera, poesia o intervista.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti collaborerà allo svolgimento del concorso, provvedendo alla diffusione delle informazioni a livello nazionale e svolgendo funzioni di segreteria durante la fase iniziale di selezione delle composizioni dei concorrenti italiani.

Le composizioni, in Braille o in formato elettronico accessibile, dovranno pervenire entro il 19 maggio 2017 al nostro Ufficio Relazioni Internazionali, via Borgognona 38, 00187 Roma, tel. 06 69988388/375, e-mail: inter@uiciechi.it.

In allegato il regolamento del concorso.

Confidiamo in una partecipazione numerosa.

Vive cordialità 15/03/2017

Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel
Componente Ufficio di Presidenza

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
Nell'immagine due mani che leggono il braille
Documento allegato: 

03/03/2017 - convocazione Assemblea ordinaria dei Soci del 01/04/2017

Prot. 101/2017
IG/aa
Modena, 6 marzo 2017

AI SOCI DELL’UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI
SEZIONE PROVINCIALE DI MODENA
LORO SEDI
Oggetto: Assemblea ordinaria dei Soci.

Caro Socio, sei invitato a partecipare all’Assemblea ordinaria dei Soci che si terrà sabato 1 aprile 2017, alle ore 14,00 in prima convocazione ed alle ore 15,00 in seconda convocazione, presso la Sede UICI di Modena, in Via Don Lorenzo Milani n. 54 con il seguente ordine del giorno:
1. Verifica dei poteri
2. Nomina dei Questori di sala
3. Nomina del Presidente e del Vicepresidente dell’Assemblea
4. Nomina del Segretario dell'Assemblea
5. Variazioni al Bilancio Preventivo 2017
6. Lettura e approvazione della Relazione sulle attività svolte nell'anno 2016
7. Lettura e approvazione del Conto Finanziario 2016
8. Lettura della Relazione del Collegio Sindacale
9. Lettura e approvazione della Relazione Programmatica 2018
10. Lettura e approvazione del Bilancio Preventivo 2018
11. Lettura della Relazione del Collegio Sindacale
12. Comunicazioni della Presidenza Nazionale e del Consiglio Regionale
13. Varie ed eventuali
Si precisa che l’Assemblea terminerà alle ore 17.30.
Hanno diritto a partecipare all’Assemblea con tutte le prerogative e i diritti di elettorato attivo e passivo soltanto i soci iscritti e in regola con il pagamento della quota associativa alla data di svolgimento della stessa. (ART. 19 comma I del Regolamento Generale). I soci devono presentarsi muniti della tessera sociale. Tutti i soci potranno entrare in sala, ma il diritto di parola e di voto spetterà ai soli soci in regola con il tesseramento 2017; la tessera potrà essere regolarizzata anche all’ingresso.
Per favorire la partecipazione all'assemblea dei soci, sarà possibile usufruire della linea 14 dell'autobus, con nuova fermata in Via Don Lorenzo Milani (di fronte Sede UICI Modena):
- partenza presso Stazione Centrale dei treni (marciapiede 3), direzione Portorico alle ore 14:03 o 14:33
- ritorno, presso la fermata di via Don Milani, alle ore 18:15 o 19:14.
Al termine dell’Assemblea verrà offerto dal Consiglio un rinfresco. Al fine di prenotare quanto necessario, chiediamo un cenno di conferma di partecipazione entro le ore 12.00 di martedì 28 marzo. L’Assemblea annuale è un importante momento d’incontro fra i soci ed i dirigenti, un’occasione utile nella quale si possono esporre i propri problemi e contribuire a migliorare l’attività sezionale; invito quindi, vista la presenza di numerose autorità civili, tutti gli aventi diritto a parteciparvi.
Il Presidente Provinciale
Ivan Galiotto

03/03/2017 - Relazione sulle attività svolte nell'anno 2016

Cari amici,
il 2016 ha visto la nostra Sezione impegnarsi su più fronti. Abbiamo gettato le fondamenta per numerosi progetti che si andranno a sviluppare nei prossimi anni.
Adempiuti gli obblighi statutari è stato ricomposto il Consiglio dell'I.Ri.Fo.R il quale ha presentato tre progetti di cui uno sull'iphone già terminato.
Sono stato nominato Direttore del Comitato Tecnico Scientifico dell'I.Ri.Fo.R Regionale la quale ha trasferito la propria sede operativa presso la nostra Sezione con l'intento di sviluppare attività formative a carattere regionale.
Di concerto con il Comune di Modena abbiamo attivato un progetto formativo di un anno per un nostro associato, il quale ha collaborato con la nostra segreteria rispondendo alle numerose telefonate che ci arrivano quotidianamente.
A partire dai due ragazzi del Servizio Civile Regionale siamo riusciti a formare un bel gruppo di volontari con il quale abbiamo organizzato alcune iniziative per farci conoscere sul territorio. Sono da ricordare: la Notte Bianca di Modena, lo Spritz and Braille al Bar delle Passioni, la serata a Casa Corsini di Fiorano, la distribuzione di uova di Pasqua, la vendita dei biglietti della lotteria nazionale, la vendita delle cioccolate di natale, oltre ai volantinaggi per la settimana del Glaucoma e della giornata della vista.
Abbiamo onorato la Giornata Nazionale del Braille inaugurando la sala conferenze che ci è stata donata dagli amici del Rotary Club di Modena.
Abbiamo continuato con il progetto delle Arti Marziali presso le scuole elementari e medie di Castelnuovo Rangone. Per dare maggiore continuità e per iniziare un progetto stabile presso la nostra Sede abbiamo partecipato e ci è stato finanziato un progetto sportivo dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Modena.
Per ampliare l'offerta di servizi, oltre al patronato e al segretariato sociale, abbiamo istituito lo sportello di Counseling di sostegno alla persona gestito da una nostra consigliera.
Con il sostegno del comitato nazionale dei centralinisti stiamo sollecitando gli uffici di collocamento affinché si attengano alla riformata legge 113 del collocamento mirato obbligatorio.
Durante l'intero anno, con il sostegno delle Assessore Giuliana Urbelli e Ludovica Carla Ferrari, abbiamo sensibilizzato Amo e Seta riuscendo a fine anno a far deliberare lo spostamento della linea 14 davanti la nostra sede.
Abbiamo concluso l'iter ereditario del lascito Maletti, composto da un appartamento di 100 metri con cantina e posto auto. Non avendo ricevuto manifestazioni d'interesse sia dai soci che da terzi ci siamo attivati per la vendita, date le numerose e ingenti spese di gestione.
Per venire incontro alle molteplici esigenze di mobilità dei soci, la Sezione ha acquistato una Multipla a sei posti per agevolarli nei piccoli spostamenti quotidiani.
Nel periodo di approvazione della Legge di Stabilità dello Stato ci siamo impegnati insieme alla Direzione Nazionale al fine di far accogliere un emendamento che potesse riconoscere i nostri contributi figurativi ai fini pensionistici. Un ottimo risultato in tempi come questi.
Chiuso il Centro di Distribuzione di Modena del Libro Parlato Nazionale, che è stato convertito in un Centro di Produzione, la Sezione si è fatta carico di riorganizzare e proseguire l'importante servizio, visti gli ottimi risultati raggiunti nel tempo e i sacrifici per ottenerli.
Abbiamo proseguito nel presentare i progetti di Servizio Civile Nazionale e Regionale che ci stanno dando linfa vitale per portare avanti le attività in essere.
Per mantenere lo standard minimo della Sezione, abbiamo partecipato al Fondo di Solidarietà della Sede Centrale che ci ha permesso di prorogare il contratto della nostra impiegata ancora per un anno.
Abbiamo collaborato con il Liceo Muratori per accogliere sei ragazzi in un tirocinio di alternanza scuola lavoro presso la nostra sede.
Di concerto con la sezione UICI di Piacenza abbiamo allestito con stampe 3D la sala d'attesa del reparto di oculistica dell'ospedale di Piacenza inaugurata il giorno di Santa Lucia.
Queste sono alcune delle cose che abbiamo fatto durante tutto l'anno e tante restano nelle settimane trascorse velocemente.
Non mi resta che invitarti alla prossima assemblea e alle varie iniziative programmate perché possa ampliarsi quella squadra che sta dando nuovo vigore alla nostra realtà che cerca quotidianamente di farsi spazio in questo paese che frettolosamente ci dedica finalmente qualche attenzione.
Viva l'Unione, viva la sezione di Modena!

Il Presidente Provinciale UICI Modena
Dott. Ivan Galiotto

03/03/2017 - Relazione Programmatica 2018

Cari Amici,
invertita la rotta, ora la nostra barchetta sta intraprendendo la via verso il nostro Polo di Cultura Accessibile per il quale daremo il massimo impegno nei prossimi anni.
La nostra attenzione, come già detto, continuerà ad essere focalizzata verso i nostri ragazzi e alle loro famiglie, che devono diventare protagoniste della nostra e loro vita associativa.
Il nostro progetto è quello di creare un polo culturale, artistico, sportivo e sociale con il supporto di volontari, soci e amici, ove i disabili possano usufruirne trovando una forma d’espressione per se stessi.
Il supporto di genitori, insegnanti e volontari deve creare una sinergia tale da diventare una grande famiglia che si gestisce in piena autonomia, cercando di creare un punto di riferimento per i disabili.
Tutto questo non lasciando indietro nessuno, con un’attenzione particolare rivolta alle famiglie che debbono tornare ad essere linfa vitale per i loro figli, i quali debbono essere preparati al meglio per affrontare il mondo che li circonda e che di certo non gli farà sconti.
Sono cosciente che sia un bel sogno ma che tutti insieme faremo diventare realtà.
Questo è quello che intende fare il Consiglio con il grande e prezioso aiuto dei dipendenti e dei volontari nei prossimi anni.
A fronte dello sforzo quotidiano che la Sezione mette in campo per venire in contro alle nostre e tue esigenze, ti chiediamo e ci chiediamo di poterci impegnare fin da ora per garantire il nostro sostegno alle due o tre iniziative annuali che ci vengono proposte. Sicuramente capirai che senza il nostro contributo fattivo più difficile sarà il cammino verso il traguardo che ci siamo prefissati.
Un buon gioco di squadra ci renderà tutti più vincitori ed orgogliosi verso la meta che taglieremo insieme.
Certo che anche tu vorrai scommettere con noi sullo sviluppo di questo progetto, ti aspettiamo per discuterne e collaborare insieme.
Viva l’Unione! Viva la Sezione di Modena!!!

Il Presidente Provinciale
Dott. Ivan Galiotto

UICI Sezione Provinciale di Modena: Convocazione Assemblea ordinaria dei Soci

Modena, 6 marzo 2017

Caro Socio, sei invitato a partecipare all’Assemblea ordinaria dei Soci che si terrà sabato 1 aprile 2017, alle ore 14,00 in prima convocazione ed alle ore 15,00 in seconda convocazione, presso la Sede UICI di Modena, in Via Don Lorenzo Milani n. 54 con il seguente ordine del giorno:
1. Verifica dei poteri.
2. Nomina dei Questori di sala .
3. Nomina del Presidente e del Vicepresidente dell’Assemblea.
4. Nomina del Segretario dell'Assemblea.
5. Variazioni al Bilancio Preventivo 2017.
6. Lettura e approvazione della Relazione sulle attività svolte nell'anno 2016.
7. Lettura e approvazione del Conto Finanziario 2016.
8. Lettura della Relazione del Collegio Sindacale.
9. Lettura e approvazione della Relazione Programmatica 2018.
10. Lettura e approvazione del Bilancio Preventivo 2018.
11. Lettura della Relazione del Collegio Sindacale.
12. Comunicazioni della Presidenza Nazionale e del Consiglio Regionale.
13. Varie ed eventuali.
Si precisa che l’Assemblea terminerà alle ore 17.30.
Hanno diritto a partecipare all’Assemblea con tutte le prerogative e i diritti di elettorato attivo e passivo soltanto i soci iscritti e in regola con il pagamento della quota associativa alla data di svolgimento della stessa. (ART. 19 comma I del Regolamento Generale). I soci devono presentarsi muniti della tessera sociale. Tutti i soci potranno entrare in sala, ma il diritto di parola e di voto spetterà ai soli soci in regola con il tesseramento 2017; la tessera potrà essere regolarizzata anche all’ingresso.
Per favorire la partecipazione all'assemblea dei soci, sarà possibile usufruire della linea 14 dell'autobus, con nuova fermata in Via Don Lorenzo Milani (di fronte Sede UICI Modena):
- partenza presso Stazione Centrale dei treni (marciapiede 3), direzione Portorico alle ore 14:03 o 14:33
- ritorno, presso la fermata di via Don Milani, alle ore 18:15 o 19:14.
Al termine dell’Assemblea verrà offerto dal Consiglio un rinfresco. Al fine di prenotare quanto necessario, chiediamo un cenno di conferma di partecipazione entro le ore 12.00 di martedì 28 marzo. L’Assemblea annuale è un importante momento d’incontro fra i soci ed i dirigenti, un’occasione utile nella quale si possono esporre i propri problemi e contribuire a migliorare l’attività sezionale; invito quindi, vista la presenza di numerose autorità civili, tutti gli aventi diritto a parteciparvi.
Il Presidente Provinciale
Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
immagine del logo dell'UICI

UICI Sezione Provinciale di Modena: Relazione sulle attività svolte nell'anno 2016

Cari amici,
il 2016 ha visto la nostra Sezione impegnarsi su più fronti. Abbiamo gettato le fondamenta per numerosi progetti che si andranno a sviluppare nei prossimi anni.
Adempiuti gli obblighi statutari è stato ricomposto il Consiglio dell'I.Ri.Fo.R il quale ha presentato tre progetti di cui uno sull'iphone già terminato.
Sono stato nominato Direttore del Comitato Tecnico Scientifico dell'I.Ri.Fo.R Regionale la quale ha trasferito la propria sede operativa presso la nostra Sezione con l'intento di sviluppare attività formative a carattere regionale.
Di concerto con il Comune di Modena abbiamo attivato un progetto formativo di un anno per un nostro associato, il quale ha collaborato con la nostra segreteria rispondendo alle numerose telefonate che ci arrivano quotidianamente.
A partire dai due ragazzi del Servizio Civile Regionale siamo riusciti a formare un bel gruppo di volontari con il quale abbiamo organizzato alcune iniziative per farci conoscere sul territorio. Sono da ricordare: la Notte Bianca di Modena, lo Spritz and Braille al Bar delle Passioni, la serata a Casa Corsini di Fiorano, la distribuzione di uova di Pasqua, la vendita dei biglietti della lotteria nazionale, la vendita delle cioccolate di natale, oltre ai volantinaggi per la settimana del Glaucoma e della giornata della vista.
Abbiamo onorato la Giornata Nazionale del Braille inaugurando la sala conferenze che ci è stata donata dagli amici del Rotary Club di Modena.
Abbiamo continuato con il progetto delle Arti Marziali presso le scuole elementari e medie di Castelnuovo Rangone. Per dare maggiore continuità e per iniziare un progetto stabile presso la nostra Sede abbiamo partecipato e ci è stato finanziato un progetto sportivo dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Modena.
Per ampliare l'offerta di servizi, oltre al patronato e al segretariato sociale, abbiamo istituito lo sportello di Counseling di sostegno alla persona gestito da una nostra consigliera.
Con il sostegno del comitato nazionale dei centralinisti stiamo sollecitando gli uffici di collocamento affinché si attengano alla riformata legge 113 del collocamento mirato obbligatorio.
Durante l'intero anno, con il sostegno delle Assessore Giuliana Urbelli e Ludovica Carla Ferrari, abbiamo sensibilizzato Amo e Seta riuscendo a fine anno a far deliberare lo spostamento della linea 14 davanti la nostra sede.
Abbiamo concluso l'iter ereditario del lascito Maletti, composto da un appartamento di 100 metri con cantina e posto auto. Non avendo ricevuto manifestazioni d'interesse sia dai soci che da terzi ci siamo attivati per la vendita, date le numerose e ingenti spese di gestione.
Per venire incontro alle molteplici esigenze di mobilità dei soci, la Sezione ha acquistato una Multipla a sei posti per agevolarli nei piccoli spostamenti quotidiani.
Nel periodo di approvazione della Legge di Stabilità dello Stato ci siamo impegnati insieme alla Direzione Nazionale al fine di far accogliere un emendamento che potesse riconoscere i nostri contributi figurativi ai fini pensionistici. Un ottimo risultato in tempi come questi.
Chiuso il Centro di Distribuzione di Modena del Libro Parlato Nazionale, che è stato convertito in un Centro di Produzione, la Sezione si è fatta carico di riorganizzare e proseguire l'importante servizio, visti gli ottimi risultati raggiunti nel tempo e i sacrifici per ottenerli.
Abbiamo proseguito nel presentare i progetti di Servizio Civile Nazionale e Regionale che ci stanno dando linfa vitale per portare avanti le attività in essere.
Per mantenere lo standard minimo della Sezione, abbiamo partecipato al Fondo di Solidarietà della Sede Centrale che ci ha permesso di prorogare il contratto della nostra impiegata ancora per un anno.
Abbiamo collaborato con il Liceo Muratori per accogliere sei ragazzi in un tirocinio di alternanza scuola lavoro presso la nostra sede.
Di concerto con la sezione UICI di Piacenza abbiamo allestito con stampe 3D la sala d'attesa del reparto di oculistica dell'ospedale di Piacenza inaugurata il giorno di Santa Lucia.
Queste sono alcune delle cose che abbiamo fatto durante tutto l'anno e tante restano nelle settimane trascorse velocemente.
Non mi resta che invitarti alla prossima assemblea e alle varie iniziative programmate perché possa ampliarsi quella squadra che sta dando nuovo vigore alla nostra realtà che cerca quotidianamente di farsi spazio in questo paese che frettolosamente ci dedica finalmente qualche attenzione.
Viva l'Unione, viva la sezione di Modena!

Il Presidente Provinciale UICI Modena
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Immagine del logo dell'UICI

UICI sezione Provinciale di Modena: Relazione Programmatica 2018

Cari Amici,
invertita la rotta, ora la nostra barchetta sta intraprendendo la via verso il nostro Polo di Cultura Accessibile per il quale daremo il massimo impegno nei prossimi anni.
La nostra attenzione, come già detto, continuerà ad essere focalizzata verso i nostri ragazzi e alle loro famiglie, che devono diventare protagoniste della nostra e loro vita associativa.
Il nostro progetto è quello di creare un polo culturale, artistico, sportivo e sociale con il supporto di volontari, soci e amici, ove i disabili possano usufruirne trovando una forma d’espressione per se stessi.
Il supporto di genitori, insegnanti e volontari deve creare una sinergia tale da diventare una grande famiglia che si gestisce in piena autonomia, cercando di creare un punto di riferimento per i disabili.
Tutto questo non lasciando indietro nessuno, con un’attenzione particolare rivolta alle famiglie che debbono tornare ad essere linfa vitale per i loro figli, i quali debbono essere preparati al meglio per affrontare il mondo che li circonda e che di certo non gli farà sconti.
Sono cosciente che sia un bel sogno ma che tutti insieme faremo diventare realtà.
Questo è quello che intende fare il Consiglio con il grande e prezioso aiuto dei dipendenti e dei volontari nei prossimi anni.
A fronte dello sforzo quotidiano che la Sezione mette in campo per venire in contro alle nostre e tue esigenze, ti chiediamo e ci chiediamo di poterci impegnare fin da ora per garantire il nostro sostegno alle due o tre iniziative annuali che ci vengono proposte. Sicuramente capirai che senza il nostro contributo fattivo più difficile sarà il cammino verso il traguardo che ci siamo prefissati.
Un buon gioco di squadra ci renderà tutti più vincitori ed orgogliosi verso la meta che taglieremo insieme.
Certo che anche tu vorrai scommettere con noi sullo sviluppo di questo progetto, ti aspettiamo per discuterne e collaborare insieme.
Viva l’Unione! Viva la Sezione di Modena!!!

Il Presidente Provinciale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Immagine del logo dell'UICI

14 Marzo - Incontro informativo: Glaucoma: prevenzione, cura e prospettive di benessere

Nell'ambito della Settimana Mondiale del Glaucoma, Martedì 14 Marzo alle 20,30 presso laSede UICI di via Don Milani 54 a Modena si terrà l'incontro informativo dal titolo "Glaucoma: prevenzione, cura e prospettive di benessere".
Relatore: Dott. Andrea Parenti - Responsabile dell'Unità Operativa Oculistica presso Hesperia Hospital di Modena.

"La vista può volare via. Previeni il glaucoma" questo lo slogan ideato dall'Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma dal 12 al 18 Marzo 2017. Anche la sezione modenese dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti si mobilita con iniziative a tema. "Tra noi soci UICI siamo in tanti ad avere a che fare col glaucoma- spiega Ivan Galiotto, Presidente UICI Modena - e questa è una ragione di più per informare la comunità su come prevenire questa malattia, limitarne i danni, proteggendo la propria salutee il proprio benessere".

A questo scopo Martedì 14 Marzo dalle 20,30 presso la sede UICI di via Don Milani 54 si svolgerà l’incontro dal titolo "Glaucoma: prevenzione, cura e prospettive di benessere". Dopo l'intervento di benvenuto del Presidente UICI Ivan Galiotto, a relazionare sarà il Dottor Andrea Parenti, attualmente responsabile dell'Unità Operativa Oculistica di Hesperia Hospital, coautore di diverse ricerche sull'incidenza, le possibilità di prevenzione e le cure più innovative per questa patologia i cui danni sono evitabili, ma che ancora troppo spesso è causa di ipovisione e cecità.
Al termine dell'intervento del Dottor Parenti ci sarà il tempo per fare domande, condividere riflessioni, scambiarsi qualche esperienza diretta sul tema.
Condurrà la serata Nadia Luppi, consigliera UICI Modena e responsabile dello Sportello d'Ascolto per la disabilità visiva.

Si ricorda che nelle giornate di giovedì 16 e sabato 18 Marzo in concomitanza con il mercato cittadino, i volontari UICI saranno presenti in piazza Martiri a Carpi con i banchetti informativi presso i quali sarà possibile acquistare anche le Uova di Pasqua UICI.

Per informazioni:
UICI Modena
www.uicimodena.it
e-mail: uicmo@uiciechi.it
tel: 059300012
IAPB ITALIA Onlus
www.iapb.it/settimanaglaucoma/

Immagine allegata: 
Immagine del logo UICI

Avvisi dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione Provinciale di Modena “Mariangela Lugli”

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione Provinciale di Modena “Mariangela Lugli”

Via Don Lorenzo Milani, 54
Dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:00
Dal martedì al giovedì pomeriggio dalle 14:00 alle 17:00
Servizio di patronato e del Libro Parlato tutti i giorni su prenotazione
Fax: 059 26 07 59
E-mail: uicmo@uiciechi.it
Per urgenze: 339 73 85 484

Avvisi aggiornati al 20 febbraio:
1. Annuncio data Assemblea Soci
2. Campagna tesseramento associativo anno 2017
3. Guida alle agevolazioni fiscali per disabili- Edizione 2017
4. Importi anno 2017 pensioni ed indennità per i ciechi civili
5. Assistenza per disabili da Trenitalia.
6. Abbonamenti trasporto pubblico
7. uova di cioccolato per la pasqua

1. Annuncio data Assemblea Soci
Cari Amici, è con grande piacere che vi annuncio che nell'ultimo Consiglio si è proposto di svolgere l'Assemblea dei Soci il pomeriggio del prossimo sabato 01 aprile, presso i locali sezionali di via Don Lorenzo Milani. Sono tanti i progetti su cui dovremmo confrontarci, che impegneranno la nostra sezione nei prossimi mesi.
Sembrano maturi i tempi per rendere realtà quel polo di Cultura Accessibile Regionale per il quale abbiamo investito tanto nella costruzione del capannone.
Certo che anche tu ti senta parte di questa impresa, ti aspetto per confrontarci sulla strada intrapresa a vantaggio della nostra categoria, con un occhio particolare ai più giovani che tanto ne hanno necessità,
per essere all'altezza di questo mondo che tanto esige anche da noi.
Con stima!
Ivan Galiotto
Presidente Provinciale

2. Campagna tesseramento associativo anno 2017
Gentile socio, siamo a segnalare che ha inizio la campagna associativa 2017 della Sezione UICI di Modena.
Il pagamento della quota associativa è requisito indispensabile per la fruizione e il mantenimento di tutte le attività e servizi offerti dalla Sezione, che speriamo siano di Suo gradimento.
Anche per il 2017 la quota è pari a € 49,58.
Le modalità per il rinnovo della tessera associativa sono le seguenti:
- tramite bonifico bancario a Banca Popolare dell'Emilia Romagna Agenzia n. 7,
IBAN: IT20T 05387 12996 000003107827
- tramite delega su pensione
- tramite bollettino postale (inviato a casa)
Per coloro che vorranno effettuare il pagamento tramite bollettino o bonifico bancario sarà possibile detrarre in dichiarazione dei redditi dell'anno successivo, la quota versata. In questo caso è necessario utilizzare nella causale la seguente frase:"Erogazione liberale a favore di Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Sezione di Modena, Associazione di Promozione Sociale - Quota Associativa 2017".
Una volta ricevuto il versamento sarà nostra cura inviare direttamente al Suo domicilio il bollino dell’anno in corso. Se preferisce, infine, può pagare la somma sopraindicata direttamente presso i nostri uffici di Via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena.
Poiché chi intende diventare socio ex novo dovrà compilare anche l’apposito modulo di richiesta, consigliamo di contattare la sezione. Cogliamo l’occasione per ribadire quanto il pagamento della quota annuale sia importante per mantenere il livello dei servizi offerti dall’associazione, ma soprattutto perché l’Unione possa essere davvero rappresentativa dei diritti delle persone disabili visive del territorio e possa quindi avere un peso rilevante nei rapporti con enti e amministrazioni; contiamo quindi sull’aiuto e la sensibilità di tutti.
La nostra segreteria è sempre a Sua completa disposizione per ogni chiarimento e per ogni Sua necessità. A partire dal 7 gennaio è possibile utilizzare la linea 14 dell'autobus (con frequenza di 30 minuti tra una corsa e l'altra) con la nuova fermata davanti alla nostra Sede.
Infine ricordiamo che il mancato pagamento della quota associativa comporta la perdita della qualifica di socio effettivo e di tutte le agevolazioni e benefici ad essa connesse, che va a scapito di tutta la categoria.

3. Guida alle agevolazioni fiscali per disabili- Edizione 2017
Si informa che l’Agenzia delle entrate ha pubblicato la nuova edizione della Guida alle agevolazioni fiscali per disabili, aggiornata a gennaio 2017.
La Guida è scaricabile dal sito www.agenziaentrate.gov.it
Cogliamo l’occasione per tornare a chiarire un aspetto su cui ancora sussistono perplessità o indicazioni discordanti (rif. Comunicato Uici 207 del 2013).
Per la titolarità del diritto, la persona non vedente (cieca totale, parziale e ipovedente grave), in sede di acquisto (un auto o un PC ad esempio), tra la documentazione necessaria, dovrà esibire copia del verbale medico-legale di cecità rilasciato dalla Commissione medica (nel caso di persone ipovedenti gravi, in possesso di un verbale di invalidità civile, sarà indispensabile, a pena di possibile contestazione, che il verbale di invalidità civile rechi la dicitura letterale IPOVEDENTE GRAVE, per il fatto che gli esercenti, siano essi i concessionari o gli addetti vendite di un negozio, non si prenderanno la responsabilità di leggere una diagnosi oculistica rapportandola ai parametri della legge 138/2001.
Non deve, invece, essere richiesto alle persone non vedenti lo stato di gravità ex legge 104/1993 art.3 comma 3, perché non necessario.
Quanto precisato è rinvenibile a pagina 11 della citata Guida.
I nostri donatori di voce si sono fatti carico di registrare la guida. Chi ne volesse una copia da ascoltare può richiederla alla nostra segreteria.

4. Importi anno 2017 pensioni ed indennità per i ciechi civili
L’indice di aumento di perequazione automatica, calcolata in via provvisoria e con effetto dal 1° gennaio 2017, per le pensioni e limiti di reddito personale lordo annuale e’ pari allo 0,0%.
* Limite di reddito personale lordo annuo per il diritto alla pensione: Euro 16.532,10
Pensione per i ciechi assoluti ricoverati e i ciechi parziali ventesimisti: Euro 279,47
Pensione per i ciechi assoluti non ricoverati: Euro 302,23
* Limite di reddito personale annuo per gli ipovedenti gravi con solo assegno a vita a esaurimento: Euro 7.948,19
Assegno a vita a esaurimento: Euro 207,41
L’indice di aumento di perequazione automatica, calcolata in via provvisoria e con effetto dal 1° gennaio 2017, per le indennità é pari allo 1,35%.
* Indennità di accompagnamento per ciechi assoluti: Euro 911,53
* Indennità speciale per ciechi parziali: Euro 208,83
(*) Nota bene le indennità speciale e di accompagnamento sono indipendenti dai redditi.

5. Assistenza per disabili da Trenitalia.
RFI, Reti Ferroviarie Italiane, che gestisce il servizio di assistenza PRM, cioè ai passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità, ha attivato da lunedì 16 gennaio, il nuovo numero unico nazionale per la prenotazione del servizio di assistenza, a tariffazione ordinaria, raggiungibile sia da rete fissa, che da rete mobile.
Il nuovo numero sarà il seguente: 02323232.
Continuerà ad esistere, comunque, il numero verde, raggiungibile da rete fissa, 800906060.

6. Abbonamenti trasporto pubblico
Per quanto concerne gli abbonamenti annuali al servizio di trasporto pubblico con tariffa agevolata per anziani e disabili, restano in vigore le agevolazioni approvate ed introdotte a marzo 2016 e valide fino al 2018. Presso la biglietteria di Modena Autostazione possono, quindi, essere rinnovati o sottoscritti ex novo gli abbonamenti agevolati “Mi Muovo Insieme”. Al momento dell'acquisto occorre sottoscrivere e compilare il modulo della categoria di appartenenza, presentarsi muniti di codice fiscale, valido documento di identità e verbale di invalidità o cecità civile. Il prezzo dell'abbonamento è variabile in funzione del tipo di servizio richiesto.

6. 5 X 1000 a favore dell'UICI di Modena
Anche per il 2017, la denuncia dei redditi potrà essere accompagnata dalla dichiarazione dei contribuenti di voler destinare parte della loro imposta sui redditi ad un ente titolato allo scopo, senza che ciò comporti maggiori oneri o spese. La nostra sezione, ormai da alcuni anni, è accreditata presso l’Agenzia delle Entrate e può quindi essere scelta per ricevere tali contributi. A tal fine, basterà indicare il codice fiscale 80008370365 nell’apposito spazio del modulo inserito nella denuncia; se pensi ci siamo meritati il tuo sostegno, ti invitiamo a compiere tale scelta e ti preghiamo di voler invitare anche familiari ed amici a fare altrettanto.

7. Uova di cioccolato per la pasqua
Tenuto conto degli inaspettati risultati dello scorso anno, sta prendendo nuovamente avvio la campagna di distribuzione delle uova di cioccolato per la Pasqua. Chi volesse fare le proprie prenotazioni o aiutarci nella distribuzione raccogliendo gli ordini di familiari, amici e colleghi di lavoro, può contattare la sezione al massimo entro venerdì 24 marzo. Disponibili, con un contributo di 10 euro, uova di cioccolato al latte o fondente del peso di 500 grammi. Il ritiro può essere fatto in sede o, ove possibile, con nostra consegna previo accordo. Ringraziandovi sin d’ora per l’aiuto, confidiamo vorrete chiamarci in tanti!

Il Presidente
Ivan Galiotto.

Immagine allegata: 
immagine del logo dell'UICI

Pasqua con UICI Modena: le nostre Uova di cioccolato solidale

Che il cioccolato faccia bene è risaputo, ma c'è un cioccolato che ha un valore energetico in più!
Anche quest'anno per celebrare la Pasqua, UICI Modena propone le uova di pregiato cioccolato fondente e al latte... E così comprare un uovo di Pasqua diventa un gesto prezioso perchè significa sostenere i tanti progetti di inclusione sociale e i servizi che UICI Modena offre ai disabili visivi: i preziosi servizi di Patronato, il Libro Parlato e la consulenza per la didattica, i corsi di informatica e lo Sportello d'Ascolto per fare alcuni esempi. E ancora la nascente Accademia di Arti Marziali inclusiva, i percorsi educativi nelle scuole, gli eventi e le collaborazioni con realtà associative e istituzionali del territorio per sensibilizzare la comunità al valore della diversità, per veicolare un'immagine positiva della disabilità visiva e contribuire a rendere sempre più accessibile la città e i suoi servizi, con un occhio di riguardo al tema della fruibilità dei siti museali e artistici.

Da lunedì 13 marzo fino a venerdì 14 aprile durante gli orari di ufficio, presso la nostra sede UICI di Via Don Milani 54 a Modena possiamo acquistare al costo di 10€ uova da 500gr di cioccolato al latte o fondente. La bontà è assicurata dalla produzione artigianale del laboratorio Luistor di Suzzara (MN).
E per non perdere questa opportunità prenotate la vostra dose di dolcezza contattando UICI Modena ai numeri 059/300012 e 059/260759 o scrivendo una e-mail a uicmo@uiciechi.it.

Immagine allegata: 
Didascalia foto: "Il segreto per guardare lontano? Donare con dolcezza ...Tornano le uova Pasquali firmate UICI."

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie