Via Don Milani 54 - 41100 (Modena)

Ufficio di Presidenza
Il Presidente riceve tutti i giorni su appuntamento.
Servizio di Patronato
e-mail:
patronato@uicimodena.it
(su prenotazione.)
Segreteria Sezionale
e-mail uicmo@uiciechi.it
Tel. e Fax
059 30 00 12
  • Dal lunedì¬ al venerdì dalle 09:30 alle 12:00
  • Il mercoledì dalle 14:30 alle 17:30
Servizio Libro Parlato
e-mail: lpmo@uiciechi.it
Tel. e Fax: 059 26 07 59 ,
dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00.

Benvenuto nel nostro sito,

siamo la sezione provinciale di Modena dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, fondata a Genova il 26 ottobre 1920, Associazione che dal suo primo giorno di vita, si è occupata di tutelare, di assistere e di rappresentare i ciechi e gli ipovedenti italiani.

Nel corso degli anni, questa associazione, ha cercato di far comprendere ai i Governanti e alle Amministrazioni Pubbliche comprese, gli innumerevoli disagi e le necessità  di chi minorato della vista deve affrontare nella quotidianità della vita.

Sono più di 200 le leggi che in circa 80 anni sono state promulgate a favore dei disabili visivi nei settori dell'assistenza, della pensionistica, del lavoro, dell'istruzione, cioè in tutti gli ambiti della nostra legislazione.

La nostra Associazione è presente su tutto il territorio nazionale con sezioni in ogni provincia. Ogni regione ha un proprio Consiglio regionale che coordina le attività  di tutte le sezioni del comprensorio.

La nostra sede, è stata intitolata a "Mariangela Lugli.
Donna determinante per la nascita e crescita della nostra sezione provinciale.

UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI - ONLUS - Sezione Provinciale di Modena - "Mariangela Lugli" - l'unica associazione che difende i Ciechi Modenesi dal 1950.

Ricordati di noi per il tuo 5 x Mille!!
Codice fiscale: 80008370365.

Iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale di cui alla Legge Regionale n. 34/2002 dal 17/09/2012 - Ente in Italia che per legge tutela materialmente e moralmente i privi della vista - C/c Postale n. 16855413 - Banca Popolare dell'Emilia Romagna Agenzia 21 - IBAN: IT75D 05387 12926000003107827

Uici Modena sui social

Semplice, vicina, multicanale

È più semplice, vicina, e multicanale la nuova rete d'accesso alla prenotazione di visite ed esami e all'assistenza di base dell'Azienda USL di Modena. Non sarà infatti necessario recarsi ogni volta presso uno sportello, perché il servizio si avvicina sempre più ai cittadini. Sfruttando le potenzialità del web e di smartphone e tablet, ma anche la capillarità difarmacie e Corner salute dei supermercati Coop: i luoghi più frequentati per le necessità quotidiane diventano ora punti della rete AUSL.

Il senso di civiltà

Di VINCENZO MALARA
Il senso di civiltà dovrebbe essere uno dei comandamenti non scritti della nostra quotidianità .
Uno degli insegnamenti più importanti che un genitore dovrebbe trasmettere al proprio figlio.
Purtroppo non è sempre così e capita che tale mancanza venga perpetrata davanti a una scuola, primo universo dove il bambino impara a costruire la propria coscienza.

Disabilità, rimanere a casa propria evitando il ricovero: 2,8 milioni per il "Dopo di noi"

Bando della Regione per Comuni, Terzo settore, associazioni di genitori e singoli familiari. Fondi per appartamenti o soluzioni di co-housing. Domande entro il 31 gennaio
 
Garantire assistenza, indipendenza e autonomia ai familiari disabili rimasti privi di sostegno, perché orfani o con genitori ormai anziani, quindi anch'essi non più autosufficienti.

Convegno sullo Sport “Pratichiamo sport per battere la disabilità

COMUNICATO N. 142

Care Amiche e cari Amici,

a conclusione dell'anno dedicato allo Sport nel corso del quale, tramite i proventi della lotteria Louis Braille, abbiamo supportato finanziariamente iniziative territoriali per un valore di circa centomila Euro, la presidenza nazionale organizzerà a Roma nei giorni 22 e 23 novembre il meeting nazionale sullo sport, in collaborazione con la UISP e la FISPIC, dal titolo

“Pratichiamo sport per battere la disabilità!”

Pagine

Abbonamento a www.uicimodena.it RSS