Glucometro parlante Terumo

Di questi strumenti ce ne sono fin troppi in circolazione, alcuni forniti gratuitamente dalle case costruttrici ed altri forniti a pagamento. Sono tutti più o meno accessibili ad un disabile visivo, ma in quanto ad affidabilità e precisione non ce ne sono molti, anche se tutti i produttori decantano il loro prodotto come il migliore in assoluto.
Non avendo interessi da difendere, ma solo il dovere di indicare prodotti validi, cerchiamo di analizzare sempre quello che viene immesso sul mercato e cerchiamo di essere quanto più obbiettivi possibile, dando informazioni dettagliate sui prodotti di cui facciamo i test. Lo scopo è quello di evitare di preferirne uno piuttosto che un altro.

Da quando si è insediata la Commissione Ausili e Tecnologie, abbiamo avuto la possibilità di fare qualche test per i quali si è messo a disposizione il responsabile regionale di Ausili e Tecnologie UICI della Sicilia: Giuseppe Di Grande.
In particolare, è stato eseguito il test del glucometro di Terumo che si può leggere sul sito stesso di Giuseppe.
Analizzando questo glucometro e constatandone affidabilità e precisione, oltre che l’accessibilità, la Commissione Ausili e Tecnologie, a partire dal mese di Maggio 2016, ha seguito alcune persone nell’utilizzo di questo glucometro. Il risultato avuto è stato positivo, confermando quello che avevamo rilevato con il test eseguito un anno fa.
Il Misuratore di glicemia parlante Medisafe Fit Smile di Terumo è risultato un ottimo prodotto. Infatti, dopo che è passato un anno circa dai test eseguiti, a seguito dei riscontri avuti da chi lo ha usato, se ne conferma l’usabilità, precisione e affidabilità nei controlli di glicemia.
Si informa che il dispositivo può essere richiesto gratuitamente alle ASL di appartenenza o ai centri diabetici. Non è ancora fornito nelle seguenti regioni:
Liguria
Emilia Romagna
Molise
Toscana
Sappiamo che, in base alla legge 115 del 1987, i diabetici hanno diritto ad avere i presidi necessari per l’autocontrollo della glicemia e per la terapia ipoglicemizzante gratuitamente dal Sistema Sanitario Nazionale.
La Terumo ci ha informato che nelle regioni sopra indicate sono in essere gare d’appalto che non hanno previsto una tipologia di strumento parlante, ma nel caso ci fossero richieste specifiche per il prodotto le ASL possono accedere ad un capitolo di spesa previsto in tutte le gare d’appalto per eventuali acquisti di prodotti innovativi non presenti tra i dispositivi aggiudicati dalla stazione appaltante.
Si fornisce il numero verde gratuito della Terumo Italia: 800 661 103 attraverso il quale si possono richiedere tutte le informazioni necessarie per una eventuale fornitura.
Ecco un passaggio molto significativo della relazione tecnica di Giuseppe Di Grande:
“Questo glucometro può ritenersi affidabile e funzionale alle esigenze dei non-vedenti. Può essere migliorato in alcuni punti, comunque marginali ai fini della misurazione in autonomia delle misurazioni della glicemia. Ottima anche la possibilità di avere il diario e le medie glicemiche consultabili con la guida vocale. La scelta di avere dei dischi reattivi è un punto in più che ci agevola nell’applicazione del sangue, avendo a che fare con una parte facilmente raggiungibile e individuabile con il tatto. Complimenti a Terumo per l’ottimo prodotto!”.
Per leggere la relazione tecnica completa, redatta da Giuseppe al momento del test, contenente anche delle dritte sulle modalità di utilizzo, basta collegarsi alla seguente URL: http://www.digrande.it/blogs/varie/readblog.asp?nws=11
Per informazioni e precisazioni, rivolgersi alla Commissione Ausili e Tecnologie: ausilietecnologie@uiciechi.it
Nunziante Esposito
Coordinatore della Commissione Ausili e Tecnologie
nunziante.esposito@uiciechi.it

http://giornale.uici.it/glucometro-parlante-terumo/

Immagine allegata: 
Nell'immagine la foto dell'azienda produttrice