permessi 104/1992 si computano ai fini della maturazione delle ferie

Comunicato: 116

Cassazione- Ordinanza N. 14187/2017- I

Care amiche, cari amici,

vi informo che la Corte di Cassazione, con ordinanza (ud. 1-3-2017) 7-6-2017, n. 14187, è tornata ad occuparsi di questioni inerenti alla fruizione di permessi legge n. 104/1992, nella fattispecie ai fini della maturazione delle ferie.
La pronuncia non lascia adito a perplessità: i giorni di permesso garantiti dalla legge n. 104/1992 fanno maturare le ferie come tutti gli altri giorni di servizio e al pari di tutti gli altri dipendenti.
L’ordinanza della Cassazione non solo respinge il ricorso dell’Azienda privata contro il proprio dipendente che aveva usufruito dei permessi legge n. 104/1992, ma condanna anche il datore di lavoro a riaccreditare al dipendente i quattro giorni di ferie sottratti. I giorni di ferie in questione, dei quali ora il lavoratore potrà godere, erano relativi agli anni 2004 e 2005. Gli Ermellini confermano così quanto disposto dalla Corte d’Appello, mentre, nel giudizio di I° grado, il Tribunale aveva dato ragione all’Azienda.
Tale decisione riguarda, ovviamente, anche i lavoratori pubblici.
Accolgo tale pronuncia con grande soddisfazione perché si aggiunge a quanto già deciso sempre dalla Cassazione con sentenza n. 15345 del 7-7-2014, in ordine alla computabilità dei permessi da legge n. 104/1992 ai fini della tredicesima mensilità.
Del resto, ricordo quanto argomentato dalla Direzione Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, nell’interpello n. 21/2011, in merito alle differenti finalità dei due istituti- ferie e permessi legge n. 104/1992- che sono “totalmente diversi” e “non interscambiabili”: .
Dato l’interesse generale per una questione fin troppo spesso diversamente interpretata dai singoli datori di lavoro, prego vivamente tutte le strutture in indirizzo di voler informare opportunatamente la utenza territoriale.

Vive cordialità.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.