Volontariato con noi...

I Volontari Civili dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Il Servizio Civile Volontario si pone come finalità il coinvolgimento delle giovani generazioni nella difesa della Patria con mezzi non armati e non violenti, mediante servizi di utilità sociale.

I nostri progetti prevedono la possibilità di partecipare alle numerose attività svolte dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti per favorire l'integrazione, l'informazione, l'emancipazione nella vita sociale e nel lavoro dei minorati della vista.
Si tratta di un'esperienza di crescita e formazione che offre l'opportunità di confrontarsi in maniera consapevole con la disabilità visiva aiutando gli altri.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni rispetto al servizio di Volontariato Civile a favore dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione Provinciale di Modena, puoi contattarci al numero telefonico 059 300012.

I VOLONTARI DEL LIBRO PARLATO

Per diventare lettori volontari del libro parlato dell'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Modena, non servono particolari competenze o doti interpretative.
Il lettore volontario è una persona motivata, con un po' di tempo a disposizione e che riesce a leggere un testo in maniera chiara e rispettosa della punteggiatura.
La formazione prevede una prima parte di orientamento ed indirizzo metodologico curata direttamente dal personale qualificato del nostro centro, personale (che seguirà  successivamente il lavoro dei volontari lettori)

Per coloro che vogliono proporsi come volontari lettori è necessario prendere contatti con il Centro Provinciale del Libro Parlato sede Provinciale di
Modena, tel. 059 300012, e fissare un appuntamento con il personale di ufficio nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

Dedicare un po' del tuo tempo a noi renderà un grande servizio alla comunità e ti darà modo di conoscere una realtà ricca di spunti di crescita e, perché
no, anche di grandi opportunità di amicizia!