Novità e notizie

Agenzia Nazionale Tutela Diritti nell’Area delle Disabilità- Work In Progress

Care Amiche, Cari Amici,

in ossequio a un preciso mandato congressuale, nei prossimi mesi completeremo il percorso di realizzazione della nostra Agenzia, procedendo senza ulteriore indugio alla sua formale costituzione quale organismo avente personalità giuridica sua propria.

Rimane comunque inteso che faremo ogni tentativo per poter allargare la nostra Agenzia ad altre associazioni e istituzioni operanti nell'area della disabilità, perché la tutela dei diritti divenga un patrimonio comune sempre più esteso e coinvolgente.

Da oltre un anno, comunque, l’Agenzia ha acquisito struttura e organizzazione, mediante l’ufficio appositamente creato presso la Presidenza Nazionale, offrendo già significative forme di assistenza alle nostre strutture territoriali e a singoli utenti, sia con la formulazione di pareri, sia con interventi diretti.

Le tematiche fin qui trattate, hanno riguardato tra l'altro:

materie condominiali, diritto di famiglia, nuova normativa sui livelli essenziali di assistenza, nomenclatore tariffario, obbligazioni e contratti, potere di firma della persona non vedente, agevolazioni fiscali ed economiche, leggi e norme inerenti i cani guida e più in generale, mobilità, accessibilità, assistenza scolastica e lavorativa, trasporto pubblico locale, agevolazioni contributive legate all'assunzione di giovani con disabilità e molto altro ancora.

L’Agenzia, inoltre, grazie al supporto dei dirigenti nazionali di settore, ha provveduto alla predisposizione di documenti, relazioni e valutazioni in merito a particolari tematiche di carattere nazionale e generale concernenti la nostra categoria, con particolare riguardo alla riforma del Terzo Settore, assicurando la nostra presenza ai "Tavoli istituzionali", quando richiesto, nonché predisponendo materiale esplicativo specifico, posto a disposizione di tutti tramite il nostro sito web.

Rinnoviamo dunque l'invito alle nostre strutture territoriali ad avvalersi della consulenza dell'Agenzia, mediante opportune segnalazioni all'apposito ufficio della Presidenza Nazionale relativamente a criticità e discriminazioni in ordine a possibili violazioni dei Diritti a danno di persone con disabilità, fornendo anche gli eventuali contatti degli interessati, per favorire un approfondimento diretto da parte dei consulenti.

Inoltre, per offrire un servizio più capillare ed efficace volto a dare risposte, informazioni, consigli, pareri e soprattutto un orientamento circa l'avvio di percorsi di tutela giudiziale, vogliamo costruire una rete territoriale nazionale alla quale aderiscano professionisti autorevoli e affidabili, per garantire supporto in caso di contenziosi in ambiti attinenti alla disabilità, in armonia con i nostri scopi statutari.

La rete, che abbiamo appena iniziato a strutturare, ci sta già dando risultati apprezzabili:

- Un legale ci offre un validissimo supporto per il nostro Ufficio Lavoro, contribuendo a risolvere controversie in materia assistenziale e previdenziale;

- un altro legale sta patrocinando una causa pilota, inerente la corretta valutazione dei redditi percepiti dalle persone disabili.

Allo scopo di ampliare e stabilizzare questa rete di supporto, pertanto, sollecitiamo le strutture territoriali a inviarci il curriculum vitae e i contatti di avvocati di comprovata fiducia e particolare competenza in materie attinenti la tutela giuridica nell'area della disabilità. Ogni singola segnalazione verrà attentamente valutata in sede di Agenzia, per costituire un nostro vero e proprio albo su scala nazionale.

Infine, l’Agenzia, sotto la Direzione di Carlo Giacobini del Consorzio Enet, è al lavoro da oltre un anno per la realizzazione di quattro specifici progetti generali in materia di tutela dei Diritti delle persone con disabilità:

- costruzione del sito web specialistico di consultazione, con funzione anche di “Monitoraggio ad alta accessibilità" della produzione normativa e legislativa”;

- “storie di vita”, in collaborazione con SlashRadio e il Corriere dei Ciechi, per mettere in evidenza particolari condizioni quotidiane di disagio di persone con disabilità e loro familiari;

- “La vita nelle città italiane”, per avere un quadro generale della situazione in termini di qualità di vita delle persone con disabilità e dei loro familiari nelle principali città, mediante la comparazione degli indicatori e delle fonti a disposizione;

- Stato di attuazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Il componente della Direzione Mario Girardi ha assunto recentemente il coordinamento delle attività dell'Agenzia, avvalendosi di tutte le competenze professionali della Presidenza Nazionale e delle funzioni della segreteria tecnica e organizzativa svolte dalla nostra Roberta Natale.

Per segnalazioni e comunicazioni di qualsiasi genere da rivolgere all'Agenzia:

email agenziadiritti@uiciechi..it

telefono 06 6998 8356.

Con l'auspicio che le informazioni di questo comunicato risultino utili e vengano fatte proprie a ogni livello, mi è gradita l'occasione per augurare a tutte e a tutti una buona ripresa di attività e per salutare con un abbraccio affettuoso.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Soggiorno marino “ Primo sole “ presso la struttura “Le Torri” – Tirrenia

COMUNICATO N. 118
Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Care amiche, cari amici,

Con vero piacere, ricordo che dal 2 al 16 settembre prossimo, si terrà il soggiorno “Sole di settembre”, presso il Centro “Le Torri Olympic Beach" di Tirrenia, proposto dalla Commissione Nazionale Terza età e aperto a tutti i nostri soci.

L'offerta del soggiorno, per persona, valida sia per gli ospiti con disabilità visiva sia per gli accompagnatori, si articola nei seguenti importi:

camera singola ( torre piccola ) euro 798,00
camera doppia ( torre piccola ) euro 700,00
camera doppia ( torre grande ) euro 898,00
camera tripla ( torre grande ) euro 790,00
La quota individuale comprende:

Servizio di Pensione Completa con acqua e vino ai pasti
Cocktail di benvenuto
Cena Tipica con degustazione dei piatti Toscani e Trentini
Sala riunioni a completa disposizione per iniziative e serate ludiche
Animazione e intrattenimento
Una serata con piano bar e cantante
Servizio spiaggia (ombrellone e sdraio )
Alla quota va aggiunta la tassa di soggiorno di Euro 7,50, dovuta al comune di Pisa.
Servizi a richiesta o a pagamento:
a. Escursioni.
b. Parrucchiera.
c. Estetista.
d. Infermiera.
e. Alfabetizzazione informatica.
Il corso di Alfabetizzazione informatica sarà tenuto da Nunziante Esposito e dovrà essere richiesto all'atto della prenotazione del soggiorno.

Con la collaborazione dello staff dell'hotel saranno organizzati giochi di squadra, tornei amichevoli di showdown, scopone scientifico e scacchi, per il divertimento di tutti.

Non mancheranno, inoltre, serate culturali ed eventi musicali.

Prenotazioni, informazioni, chiarimenti circa i transfert da e per le stazioni ferroviarie di Pisa e Livorno:

Olympic Beach Le Torri
tel. 050 32.270
fax. 050 37 485
email: info@centroletorri.it
Vi attendiamo numerosi, come sempre.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Avviso Pubblico di Servizio Civile Nazionale 2018

La Sezione UICI di Modena partecipa al Bando per il Servizio Civile Nazionale 2018 con il suo progetto “Per una vita indipendente dei Ciechi 2018 - Modena”.

Possono presentare domanda i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni.
Le domande debitamente compilate e firmate in ogni parte (allegati 3, 4 e 5 allegati – Moduli SCN) dovranno essere consegnate, corredate da copia del documento d’identità, codice fiscale validi e curriculum vitae, entro le ore 18 di venerdì 28 settembre 2018 con le seguenti modalità:

  1. consegna a mano presso la sede di Via Don Lorenzo Milani n. 54 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17);
  2. per posta raccomandata a Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena, Via Don Lorenzo Milani n. 54 – 41122 Modena (MO)
  3. via PEC al seguente indirizzo: uicmo@pcert.postecert.it

Le selezioni verranno effettuate, presso la Sede UICI di Via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, nelle seguenti giornate:

  • lunedì 15 ottobre dalle 14.30 alle 17
  • martedì 16 ottobre dalle 14.30 alle 17
  • Sarà nostra cura pubblicare sul nostro sito, almeno 15 giorni prima, il calendario definitivo delle selezioni.

    La pubblicazione del calendario di cui sopra ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

    I ragazzi selezionati prenderanno ipoteticamente servizio nella prima metà di Marzo 2019.

    Il servizio avrà una durata di dodici mesi con un orario di trenta ore settimanali e un assegno mensile di € 433,80

    Il Presidente
    Ivan Galiotto

Situazione lavorativa provincia di Modena

Gentilissimi,

si comunica che la Presidenza nazionale sta costruendo una banca dati a livello nazionale avente la finalità di essere uno strumento utile alle nostre realtà territoriali per sostenere l'inserimento lavorativo dei ciechi ed ipovedenti.

Al fine di avere un quadro completo, Vi chiediamo gentilmente di trasmettere i seguenti dati via mail all'indirizzo presidente@uicimodena.it con oggetto Situazione lavorativa:

- soci se in cerca di lavoro: specificare se iscritti alla lista in base alla legge n. 113/85 ovvero alla legge n. 68/99 ovvero fisioterapisti;

- soci se occupati: specificare se centralinisti, fisioterapisti, massofisioterapisti o insegnanti;

- se soci che svolgono altre tipologie di attività lavorative: specificare la tipologia;

- Corsi professionali: se sono in attesa di inizio e se già espletati;

- Tirocini: se sono in attesa di inizio e se già espletati;

- Nuove attività lavorative: indicare la tipologia.

Peraltro, Vi preghiamo di indicarci se siete a conoscenza di dati relativi alle quote di riserva scoperte negli Enti pubblici presenti sul vostro territorio provinciale.

Vi ringrazio per la preziosa collaborazione e Vi invito cortesemente ad inoltrare tali dati entro fine mese.

Colgo l'occasione per ringraziare il nostro Vice Presidente nazionale Stefano Tortini per l'indispensabile impegno e competenze che mette a nostro favore.

Nell'attesa di ricevere quanto richiesto, vi saluto con affetto.
Ivan Galiotto
Presidente Territoriale UICI Modena

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Verifica accessibilità servizi Banca Popolare dell'Emilia Romagna

Carissimi,

giusto ieri abbiamo iniziato una collaborazione che crediamo si riveli efficace con la BPER.

Nel nostro primo incontro ci è stato chiesto di raccogliere segnalazioni dalla base associativa riguardanti l'accessibilità delle piattaforme informatiche utilizzate dall'utenza con disabilità visiva.

In particolare ci interessa sapere dove si riscontrano problemi nell'utilizzo di:

- Home Banking tramite Jaws o NVDA;

- Home Banking tramite Voiceover;

- App in ambiente Ios;

- App in ambiente Android.

Questo ci sembra il canale giusto dove operare per migliorare la nostra autonomia nel settore.

Vi chiediamo un riscontro via mail all'indirizzo presidente@uicimodena.it con oggetto "Accessibilità BPER" possibilmente entro la fine del mese.

Certo che ancora una volta potremmo tagliare insieme un'importante traguardo, vi auguro una buona estate.

Con i miei migliori saluti.

Ivan Galiotto
Presidente Territoriale UICI Modena

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

1° luglio, cambia il mondo del Fisioterapista

COMUNICATO N. 100

Care amiche, cari amici,

Dal 1° luglio per chi detiene un titolo abilitante la professione sanitaria di fisioterapista, vedente, non vedente o ipovedente, è prevista l’iscrizione obbligatoria all’Albo di categoria che si riferisce alla Federazione degli Ordini dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, delle Professioni Sanitarie Tecniche, Riabilitative e della Prevenzione: acronimo TSRM e PSTRP.
L’istituzione dei nuovi Albi e della nuova Federazione degli Ordini, avviene a norma della legge 3/2018 ed è obbligatorio essere iscritti per conseguire l’autorizzazione a continuare a svolgere la propria professione, così come avviene già per un giornalista, un medico, un ingegnere o un avvocato.
Alcune aziende sanitarie hanno richiesto ai propri dipendenti una autocertificazione che impegna l'interessato a presentare al più presto la propria iscrizione all’Albo di categoria attraverso la Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP.
Sul portale dell’Ordine dei tecnici di radiologia, www.tsrm.org dal 1° luglio è attiva la procedura per l'iscrizione che in alcuni suoi passaggi risulta ancora poco accessibile alle tecnologie assistive e che si articola in due momenti:

1) il professionista deve registrarsi in piattaforma, riportando il codice fiscale ed un indirizzo di posta elettronica valido dove riceverà una email con la quale potrà richiedere l’iscrizione entro le successive ventiquattro ore. Occorrerà precisare l’albo al quale si desidera iscriversi: nel nostro caso quello dei Fisioterapisti, e dichiarare il proprio domicilio fiscale. Occorrerà inoltre indicare le specifiche del titolo abilitante all’esercizio della professione o uno dei titoli equipollente a norma del Decreto del Ministero della Sanità 27 luglio 2000, indicando natura e denominazione dell’Istituto Formativo, domicilio residenziale e autorizzazione Ministeriale a svolgere attività di formazione, (dati reperibili sul proprio attestato di Diploma).

2) Il richiedente riceverà via email l’autorizzazione in essere e corrisponderà le somme relative all’imposta governativa e alla quota di iscrizione, secondo l'appartenenza a uno dei 61 Ordini Territoriali.
L’iscrizione deve essere effettuata al più presto per evitare eventuali morosità per ritardi oltre il 31/12/2018. Non sono previste deroghe da parte del Ministero della Salute.
Gli Ordini Territoriali del TSRM e che da oggi ospita l’Ordine del PSTRP, sono 61, originariamente nati su base provinciale, poi organizzati per macro aree, per numeri di iscritti e gestione dei costi.
L'elenco delle sedi territoriali è consultabile alla seguente pagina: https://webadmin.tsrmweb.it/Public/ListaEnti.aspx.
Non vedenti e ipovedenti hanno un proprio Albo, istituito con Legge dell'11 gennaio 1994 n. 29 e relativo Decreto Attuativo 775/1994, gestito su ambito regionale dal Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale, le spese per ciascuno iscritto erano e sono a carico dello Stato; il nuovo Albo è istituito dal Ministero della Salute, l’iscrizione è obbligatoria perché identifica la figura del professionista nell’interesse della collettività, garantisce il livello di sicurezza e il professionista si fa carico dei costi di gestione del proprio Albo e dell’Ordine territoriale competente.
Sarà nostra cura comunque adoperarci per ottenere al più presto anche la piena accessibilità del sito alle tecnologie assistive che riguardano non vedenti e ipovedenti.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale

Questo comunicato è presente in forma digitale sul sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

21/06/2018 - Convocazione del Consiglio Direttivo del 26/06/2018

Prot. 201/2018
IG/aa
Modena, 21 giugno 2018

Ai Consiglieri UICI Sezione Provinciale di Modena
Al Vice Presidente Nazionale UICI Avv. Stefano Tortini
Al Presidente Regionale UICI Emilia Romagna Sig. Marco Trombini
Alla Delegata per il Consiglio Regionale Sig.ra Teresa Padovan
LORO SEDI

Oggetto: Convocazione Consiglio Direttivo.

La S.V., è invitata a partecipare, il giorno martedì 26 giugno 2018, alle ore 14:30, presso la sede legale dell’associazione sita in via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, ove avrà luogo la riunione del Consiglio Direttivo dell'U.I.C.I. medesima, per la trattazione del seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbale Consiglio precedente;
2. Comunicazioni del Presidente;
3. Ratifica delibere Ufficio di Presidenza;
4. Ristrutturazione capannone via Don Milani: stato dell'arte;
5. Allestimento Ambulatorio Sezionale: stato dell'arte;
6. Valutazione apertura partita Iva - delibere conseguenti;
7. Fondo di Solidarietà 2018;
8. Chiusura estiva uffici sezionali
9. Nuovi soci effettivi;
10. Varie ed eventuali;
A seguito dello spostamento della fermata dell'autobus 14, si invitano i partecipanti ad utilizzare il servizio pubblico per raggiungere in autonomia la sede.
Qualora la S.V. fosse impossibilitata ad intervenire, è pregata di inviare comunicazione scritta a questa sede entro la data fissata per il Consiglio.
Data l’importanza degli argomenti da trattare, si conta sulla presenza di tutti.
Cordiali saluti.

Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

SERVIZIO DEL LIBRO PARLATO

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena offre questo servizio gratuito di prestito di audiolibri ai ciechi, agli ipovedenti,ai dislessici e a tutte le persone con difficoltà di lettura. Le opere possono essere scelte da un catalogo che vanta più di 30.000 titoli che spaziano dalla narrativa alla scienza, dalla storia alla filosofia.  Inoltre, grazie alla collaborazione di donatori di voce, è presente un servizio di registrazione su richiesta del singolo utente di testi scolastici (per scuole di ogni ordine e grado) e volumi di qualsiasi altro genere: narrativa, saggistica, dispense, opuscoli… eventualmente non presenti nel Catalogo Nazionale.
L’associazione si trova in via Don Milani 54 ed è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 (si riceve per appuntamento). Per informazioni si prega di utilizzare i seguenti contatti: tel. e fax 059 260759, e-mail: uicmo@uiciechi.it , www.uicimodena.it

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Convocazione Consiglio Direttivo

Prot. 201/2018
IG/aa
Modena, 21 giugno 2018

Ai Consiglieri UICI Sezione Provinciale di Modena
Al Vice Presidente Nazionale UICI Avv. Stefano Tortini
Al Presidente Regionale UICI Emilia Romagna Sig. Marco Trombini
Alla Delegata per il Consiglio Regionale Sig.ra Teresa Padovan
LORO SEDI

Oggetto: Convocazione Consiglio Direttivo.

La S.V., è invitata a partecipare, il giorno martedì 26 giugno 2018, alle ore 14:30, presso la sede legale dell’associazione sita in via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, ove avrà luogo la riunione del Consiglio Direttivo dell'U.I.C.I. medesima, per la trattazione del seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbale Consiglio precedente;
2. Comunicazioni del Presidente;
3. Ratifica delibere Ufficio di Presidenza;
4. Ristrutturazione capannone via Don Milani: stato dell'arte;
5. Allestimento Ambulatorio Sezionale: stato dell'arte;
6. Valutazione apertura partita Iva - delibere conseguenti;
7. Fondo di Solidarietà 2018;
8. Chiusura estiva uffici sezionali
9. Nuovi soci effettivi;
10. Varie ed eventuali;
A seguito dello spostamento della fermata dell'autobus 14, si invitano i partecipanti ad utilizzare il servizio pubblico per raggiungere in autonomia la sede.
Qualora la S.V. fosse impossibilitata ad intervenire, è pregata di inviare comunicazione scritta a questa sede entro la data fissata per il Consiglio.
Data l’importanza degli argomenti da trattare, si conta sulla presenza di tutti.
Cordiali saluti.

Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

PRIMAVERA DEL COACHING 2018 ‐ ASSOCIAMENTE

COACHING CLUB AICP EMILIA‐ROMAGNA

COMUNICATO STAMPA

In occasione della Primavera del Coaching ‐ l’iniziativa promossa da AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti) per diffondere la cultura del coaching a livello nazionale ‐ il Coaching Club dell’Emilia‐Romagna ha deciso di dare vita all’evento AssociaMente.
Scopo di AssociaMente è mettere il coaching a disposizione del sociale, come strumento di sviluppo delle potenzialità delle persone e delle organizzazioni, offrendo percorsi di coaching gratuiti agli operatori di alcune associazioni del terzo settore. I percorsi, articolati in 3 sessioni, saranno effettuati dagli stessi coach AICP del Coaching Club Emilia‐Romagna.
Tre le associazioni coinvolte nell’iniziativa: Antoniano Bologna, Fondazione ANT Italia e UICI Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti). Già numerose le adesioni degli operatori a questo progetto.
La possibilità di fruire di percorsi di coaching è stata vista:

dagli operatori come una grande opportunità per esplorare nuove consapevolezze ed allenare le proprie potenzialità

dalla direzione delle associazioni come momento formativo e di gratificazione degli operatori, con ricadute positive sulle risorse umane e sui processi interni.
Il Coaching Club AICP dell’Emilia‐Romagna insieme alle associazioni illustrerà, in un successivo evento, i risultati ottenuti grazie a questo progetto.

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie