Novità e notizie

Crescere attraverso le arti marziali

Partirà lunedì 21 settembre 2020 alle ore 15:00 ufficialmente il crowdfunding dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti APS – Sez. Territoriale di Modena “Mariangela Lugli” per il progetto dal titolo “Crescere attraverso le Arti Marziali”, a sostegno della realizzazione della palestra di Arti Marziali c/o la sede modenese dell’Associazione.
Il progetto è stato selezionato dalla casa farmaceutica MSD Italia per partecipare all’iniziativa MSD Crowdcaring, sviluppata in collaborazione con Eppela.com, piattaforma di crowdfunding italiana.
Soddisfazione nella sede modenese dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, “Crescere attraverso le Arti Marziali” è il nostro progetto pensato e strutturato per una raccolta fondi online.
Msd Crowdcaring è l’iniziativa di Msd Italia che ha a cuore la vita delle persone e che abbraccia il crowdfunding come strumento per coinvolgerle nella realizzazione di progetti in ambito salute, sport, inclusione sociale, cultura, etc...
L’associazione, per lanciare la sua ‘raccolta fondi dal basso’, ha scelto la piattaforma Eppela per lanciare l’iniziativa a sostegno del progetto. “E’ un tentativo di crowdfunding” – afferma Ivan Galiotto, Presidente dell’Associazione – “non sapevamo esistessero piattaforme così evolute, che al raggiungimento dell’obiettivo (goal) erogano direttamente i fondi”. “In questa esperienza abbiamo voluto mantenere il goal basso, sperando di raggiungerlo. Abbiamo impostato un periodo di 40 giorni, e ad oggi le prospettive sono buone: anche perché la riuscita della raccolta dipende molto da quanto l’informazione viene condivisa, quindi con il passaparola, i social, il web…”.
L’utilizzo di questo metodo innovativo ci auguriamo che porti buoni frutti.
“Grazie a quello che raccoglieremo con Eppela, a quello che ci doneranno i benefattori e a quello che raccoglieremo (solo se il ns. traguardo verrà superato tramite il Crowdfunding MSD Italia) possiamo sperare di farcela!” conclude Ivan Galiotto.

Ma cos’è il progetto"CRESCERE ATTRAVERSO LE ARTI MARZIALI", quali sono gli obiettivi e gli elementi innovativi?
Il progetto, partendo dalla riqualificazione di servizi, ambienti e spazi dell’ente, intende potenziare ed implementare quanto già in essere per costituire, all'interno della struttura, una Palestra Attrezzata ove poter svolgere attività sportive/riabilitative, in particolare Arti Marziali, a favore sia dei disabili che dei normodotati ed è concepita come occasione concreta di inclusione globale. L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti APS - Sez. Territoriale di Modena (UICI Modena) con questo progetto mira a creare uno spazio vivo in cui ciechi, ipovedenti, altri disabili e normodotati possano trovarsi a proprio agio, ma anche per trasformare la sede stessa in un valore aggiunto per la vita della comunità modenese. Il tutto in accordo con il concetto di protagonismo della persona con disabilità. Discipline come le Arti Marziali garantiscono una partecipazione completa ai disabili visivi e sensoriali in generale, ma manca nella nostra città un punto di riferimento in tal senso. Questa palestra potrà quindi rendere concreta la parità di accesso per tutti, un luogo neutrale e imparziale ove vada a cancellarsi l’idea di categorizzare le disabilità entro confini stretti, inadatti a rappresentare gli universali valori dell’inclusione.

UICI Modena può contare su una sede abbastanza ampia per ospitare una palestra, ha già lanciato sperimentazioni in questa direzione e si sta impegnando per fare della propria sede un punto di riferimento per lo sviluppo personale e l’empowerment su più livelli dei disabili visivi e sensoriali, attraverso il riassetto dei locali, l’implementazione di nuovi servizi, il lancio di nuovi progetti a favore dell’inclusione sociale e della partecipazione attiva.
Infine questo progetto ha tratti innovativi sia per l’idea di vita associativa alla base della proposta, dal momento che si va decisamente verso un’idea imprenditoriale di associazione, capace di investire in progetti che mirano all’autosostentamento, sia perché diretti a target sempre più ampi e con obbiettivi che si allontanano definitivamente dal concetto di assistenzialismo.
Le Arti Marziali sono fantastiche e sono ispirate ai più alti valori della tolleranza, della fratellanza, del rispetto e della pazienza.

Cosa dobbiamo fare quindi?

Da lunedì 21 settembre 2020 sulla piattaforma di crowdfunding Eppela.com (https://www.eppela.com/it) sarà possibile supportare il progetto “Crescere attraverso le Arti Marziali”.
Se riusciremo a raccogliere almeno il 50% del nostro obiettivo (5.000 euro), riceveremo un contributo di 5.000 euro anche da parte di MSD Italia.
Per chi deciderà di sostenere abbiamo pensato differenti ricompense per ringraziare del supporto e dell’aiuto.
Scopri il progetto ed entra a far parte del gruppo di “Crescere attraverso le Arti Marziali”.
L’appello è quello di fare una piccola donazione a sostegno di un progetto con scopi così nobili.

Il Presidente Territoriale UICI
Dott Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Assemblee interregionali precongressuali.

COMUNICATO N. 127

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Care amiche e cari amici,

in vista del Congresso che si svolgerà a Roma dal 5 all’8 novembre prossimo, saranno organizzate quattro assemblee interregionali precongressuali volte a sviluppare e approfondire il dibattito sui principali argomenti che coinvolgono l’organizzazione e le strutture operative della nostra Associazione.

I temi che verranno trattati nelle assemblee precongressuali saranno:

- Tema e titolo del Congresso;

- Modifiche statutarie;

- Candidature alla Presidenza e al Consiglio Nazionale

Le assemblee saranno aperte a tutti e si svolgeranno prevalentemente in modalità on line tramite la piattaforma Zoom e il supporto di SlashRadio. I congressisti avranno diritto di parola e di intervento, ma anche tutte le altre persone interessate potranno partecipare al confronto tramite email e messaggi con modalità che verranno indicate all’inizio dell’assemblea.

Per ogni assemblea viene qui di seguito indicata anche una sede di riferimento, ma viene fortemente consigliata la partecipazione on line, al fine di evitare dispendio di tempo e di risorse e soprattutto rischi legati all’emergenza sanitaria ancora in atto.

Le assemblee avranno inizio alle ore 9.30 e potranno protrarsi fino alle ore 14.00, secondo il calendario e i raggruppamenti interregionali seguenti:

Sabato 19 settembre – Catania

Basilicata, Molise, Sardegna, Sicilia, Umbria

https://us02web.zoom.us/j/85244057254?pwd=Mkc1cVV2cUE4WG1QeGpsNmdlVUlsQT09

Meeting ID: 852 4405 7254

Passcode: 449382

+39 069 480 6488 Italy

+39 020 066 7245 Italy

+39 021 241 28 823 Italy

Domenica 20 settembre – Roma

Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Puglia, Toscana

https://us02web.zoom.us/j/87918907689?pwd=WmNuT1NpYnkwOU9jUThaZERaSUhhUT09

Meeting ID: 879 1890 7689

Passcode: 649828

+39 020 066 7245 Italy

+39 021 241 28 823 Italy

+39 069 480 6488 Italy

Sabato 26 settembre – Bologna

Alto Adige, Emilia-Romagna, Marche, Veneto, Trentino

https://us02web.zoom.us/j/87296290043?pwd=YkN2Mnc1T3V1cFJQM3h2QjVwbmFFUT09

Meeting ID: 872 9629 0043

Passcode: 111737

Dial by your location

+39 021 241 28 823 Italy

+39 069 480 6488 Italy

+39 020 066 7245 Italy

Domenica 27 settembre - Milano

Friuli-Venezia-Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Val d'Aosta

https://us02web.zoom.us/j/85811612901?pwd=RnhBNkFrQTZjQ0Mxc1dwMDhVKzVmUT09

Meeting ID: 858 1161 2901

Passcode: 562546

+39 020 066 7245 Italy

+39 021 241 28 823 Italy

+39 069 480 6488 Italy

Prego i responsabili della Direzione competenti per territorio e i dirigenti regionali di Sicilia, Lazio, Emilia-Romagna e Lombardia di voler predisporre le migliori condizioni per l’accoglienza di eventuali partecipanti in sede, ma continuo a raccomandare ancora una volta il più possibile una partecipazione a distanza tramite la piattaforma Zoom.

I temi specifici della politica e dell’attività associativa verranno invece trattati nei cinque Seminari Tematici di Avvicinamento al Congresso che sono in fase di organizzazione a cura dei coordinatori delle nostre commissioni nazionali e si svolgeranno tra il 6 e il 20 ottobre, secondo modalità che verranno indicate in seguito.

Auguro buon lavoro a tutti, per una discussione che possa risultare proficua e ricca di proposte e orientamenti capaci di guidare e ispirare la politica associativa dei prossimi cinque anni.

Mario Barbuto – Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Salva la data della nostra Assemblea

Chiedo a tutti di comunicare la propria e-mail o di una persona di fiducia per le votazioni online delle cariche associative del prossimo 5 settembre.

La tua associazione ha bisogno di 5 minuti del tuo tempo per essere incisiva nei prossimi 5 anni!

Grazie!

Il Presidente Uscente

Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Sapevi che puoi donare il 5x1000 senza fare la dichiarazione dei redditi?

Come ogni anno arriva il periodo nel quale è possibile fare la dichiarazione dei redditi o, semplicemente, donare il 5x1000 senza farla.

Anche senza fare la dichiarazione dei redditi puoi donare il tuo 5x1000 perché i contribuenti che non devono presentare la dichiarazione possono scegliere di destinare l’otto, il cinque e il due per mille dell’IRPEF utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche 2020.

Vuoi donare il tuo 5x1000? Puoi farlo inserendo il nostro codice fiscale 80008370365.

Coronavirus:Quali sono le scadenze della Certificazione Unica?

Per effetto del Decreto Legge emanato per l’emergenza Coronavirus, la Certificazione Unica dovrà essere inviata al percipiente, come pure trasmessa all’Agenzia delle Entrate, entro il 30 aprile 2020.

Quando va consegnato l'allegato unico per la donazione del tuo 5x1000

La destinazione del 5 per mille può essere espressa mediante la consegna dell’allegato unico presente nel modello CU 2020 che va consegnato in busta chiusa, entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi ex Modello Unico 2020 Persone Fisiche o modello 730.

Il Modello Redditi Persone Fisiche deve essere presentato, in via telematica, entro il 30 novembre 2020. Chi può presentare la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali, deve farlo tra il 2 maggio al 30 giugno 2020.
Il Modello 730 sia ordinario che precompilato, per effetto del decreto Coronavirus, deve essere presentato entro il 30 settembre sia nel caso di presentazione diretta all’Agenzia delle entrate, che nel caso di presentazione al sostituto d’imposta oppure al Caf o al professionista.
Per destinare il proprio 5x1000 è necessario porre la propria firma in uno dei cinque riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione e scrivere il codice fiscale dello specifico ente scelto.

Ad esempio, se scegli di devolvere il tuo 5x1000 alla nostra Sezione Territoriale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, dovrai firmare il riquadro che riporta la dicitura "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..." e scrivere il nostro codice fiscale 80008370365.

Per donare il tuo 5 per mille basta una firma e il nostro codice fiscale 80008370365.

Il Presidente
Ivan Galiotto.

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Lettera Aperta

Invito alle Elezioni Associative UICI Modena del 5/9/2020

Cari soci, si avvicina il 5 settembre, data, stabilita dall'ultimo Consiglio Sezionale, nella quale eleggeremo le cariche che avranno il compito di migliorare, nei prossimi cinque anni, l'operato e la dialettica con le Istituzioni, della nostra Unione Ciechi a livello Provinciale, Regionale e Nazionale.
1. Il Consiglio Territoriale, composto da sette membri, dal quale sarà scelto il nuovo Presidente della nostra sezione.
2. Il Consigliere Regionale, il quale concorrerà, con gli altri delle altre province, alla carica di Presidente Regionale.
3. Il Delegato al Congresso Nazionale, il quale, con il Presidente Territoriale, parteciperà alle votazioni per l'elezione del Presidente Nazionale.
Capiamo tutti, sopratutto in questo momento di estrema crisi, quale significato e responsabilità, a noi e ai canditati, impone questo momento. Siamo tutti chiamati a far sentire la nostra voce.
questa volta non abbiamo scuse!
Il momento della pandemia ci ha obbligato a scoprire nuovi approcci alla vita quotidiana, che alcune volte hanno facilitato proprio noi disabili visivi, abbattendo le distanze, perchè tutti obbligati a non poterci spostare.
Da qui l'invito della sede centrale UICI di utilizzare Piattaforme come la nostra Sala Virtuale telefonica e un metodo di votazione a distanza. Veramente straordinario, come da una difficoltà, comune a tutti, si possa arrivare a sperimentare quel diritto dovere di voto pienamente accessibile per tutti.
Dopo dieci anni di vita associativa alla quale ho potuto partecipare e dove abbiamo visto crescere una realtà viva, la quale si è spesa per tutti noi, a nome mio e del Consiglio Uscente ci chiediamo, un'attenzione particolare all'argomento e 5 minuti, il sabato 5 settembre, ovunque noi saremo, per esprimere finalmente quel diritto di voto prima tanto difficoltoso.
Nel 2015 eravamo 53 votanti, nel 2020, in barba al virus ci saremo tutti!
A breve vi darò dettagli per la Sala Virtuale telefonica, la piattaforma di voto accessibile sia da computer che da smartphone, e lo svolgimento dell'Assemblea in presenza presso la nostra sede.
Entro venerdì 24 luglio ti chiedo di comunicare in segreteria, al nostro Alessandro, allo 059300012 il tuo indirizzo email o quello di una persona di tua fiducia, al quale sarà inviato il link per la votazione.
Viva l'Unione, Viva la Sezione di Modena!!!

Ivan Galiotto
Presidente Territoriale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Bando I.Ri.Fo.R. 2020 "Gioco la mia parte".

Buongiorno,

in riferimento al Bando I.Ri.Fo.R. 2020 "Gioco la mia parte" - Bando per attività integrative rivolte a bambini e adolescenti disabili visivi in età scolare (comunicato I.Ri.Fo.R. n. 23), vi informiamo di aver già raccolto varie richieste pervenute dalle famiglie e di aver iniziato a predisporre il progetto, dati i tempi ristretti per la presentazione alla Sede Nazionale (31 luglio). Chiediamo di trasmetterci entro la mattina di mercoledì 29 luglio eventuali ulteriori domande di utenti interessati, precisando l'attività prescelta tra quelle indicate dal bando:

a) attività all'aperto, riguarderanno tutte le esperienze che possono essere realizzate a contatto con la natura come ad esempio: trekking, visite a fattorie didattiche, parchi avventura, giardini zoologici, orti botanici, attività in spiaggia ecc.;
b) attività di riscoperta della città, potranno riguardare tutte quelle esperienze mirate a scoprire il territorio cittadino come ad esempio: passeggiate nei centri cittadini; visite a siti di interesse storico o artistico; visite ai musei ecc.;
c) attività sportive, potranno riguardare le varie discipline sportive come ad esempio: il tandem, la canoa, la vela, l'attività subacquea, la moto terapia ecc.:
d) laboratori, potranno svolgersi al chiuso e dovranno riguardare tassativamente i seguenti ambiti: 1) giochi, 2) manualità, 3) scrittura creativa, 4) fotografia con audio descrizione;
e) attività di autonomia personale, saranno quelle mirate ad acquisire le abilità e le competenze fondamentali per la cura, conseguire la consapevolezza del senso estetico e il benessere della persona.
Il Consiglio Regionale I.Ri.Fo.R. può presentare un progetto per ogni provincia ma devono essere coinvolti da un minimo di 2 minori a un massimo 4 (gli utenti possono variare da attività ad attività, ma ogni utente potrà partecipare soltanto a una delle attività del progetto).

Ringraziando per la collaborazione, porgiamo cordiali saluti.

Il Vicepresidente Regionale I.Ri.Fo.R.

Dott.ssa Chiara Tirelli

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo I.Ri.Fo.R.

Medaglia commemorativa del Centenario dell’Unione

Care amiche e cari amici, nell’ambito delle iniziative per la celebrazione del Centenario della nostra Unione, la nostra Sede Centrale ha deciso di realizzare una speciale medaglia commemorativa.
La medaglia ha su una faccia l’effige del poeta Omero con la scritta che ruota attorno al bordo: “Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti - Centenario 1920-2020”, nonché il nome di Omero stesso. Sull’altra faccia, le figure di Ulisse e Diomede, rappresentate come fiammelle, in omaggio alla narrazione dantesca della Divina Commedia e la lanterna del porto di Genova, riportando appunto il verso di Dante: “fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.
Medaglia Argento, Diametro 35mm, 22g, custodita in Astuccio crepé con relativo certificato di garanzia della Zecca di Stato.
La nostra Sede Centrale ha pensato bene di affidarci la vendita di 10 medaglie al costo unitario di realizzo pari a €35,00 cadauna.
In attesa di ricevere, numerose, le vostre prenotazioni, ringraziamo per l’attenzione e la collaborazione.
Ivan Galiotto
Presidente UICI Modena

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Invito alle Elezioni Associative UICI Modena del 5/9/2020

Lettera Aperta

Cari soci, si avvicina il 5 settembre, data, stabilita dall'ultimo Consiglio Sezionale, nella quale eleggeremo le cariche che avranno il compito di migliorare, nei prossimi cinque anni, l'operato e la dialettica con le Istituzioni, della nostra Unione Ciechi a livello Provinciale, Regionale e Nazionale.
1. Il Consiglio Territoriale, composto da sette membri, dal quale sarà scelto il Presidente della nostra sezione.
2. Il Consigliere Regionale, il quale concorrerà, con gli altri delle altre province, alla carica di Presidente Regionale.
3. Il Delegato al Congresso Nazionale, il quale, con il Presidente Territoriale, parteciperà alle votazioni per l'elezione del Presidente Nazionale.
Capiamo tutti, sopratutto in questo momento di estrema crisi, quale significato e responsabilità, a noi e ai canditati, impone questo momento. Siamo tutti chiamati a far sentire la nostra voce.
questa volta non abbiamo scuse!
Il momento della pandemia ci ha obbligato a scoprire nuovi approcci alla vita quotidiana, che alcune volte hanno facilitato proprio noi disabili visivi, abbattendo le distanze, perchè tutti obbligati a non poterci spostare.
Da qui l'invito della sede centrale UICI di utilizzare Piattaforme come la nostra Sala Virtuale telefonica e un metodo di votazione a distanza.
Veramente straordinario, come da una difficoltà, comune a tutti, si possa arrivare a sperimentare quel diritto dovere di voto pienamente accessibile per tutti.
Dopo dieci anni di vita associativa alla quale ho potuto partecipare e dove abbiamo visto crescere una realtà viva, la quale si è spesa per tutti noi, a nome mio e del Consiglio Uscente ci chiediamo, un'attenzione particolare all'argomento e 5 minuti, il sabato 5 settembre, ovunque noi saremo, per esprimere finalmente quel diritto di voto prima tanto difficoltoso.
Nel 2015 eravamo 53 votanti, nel 2020, in barba al virus ci saremo tutti!
A breve vi darò dettagli per la Sala Virtuale telefonica, la piattaforma di voto accessibile sia da computer che da smartphone, e lo svolgimento dell'Assemblea in presenza presso la nostra sede.

Viva l'Unione, Viva la Sezione di Modena!!!

Ivan Galiotto
Presidente Territoriale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Linee Guida per lo svolgimento delle operazioni di voto a distanza

COMUNICATO N.93
Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp
Care amiche e cari amici,

la macchina organizzativa delle assemblee sezionali si è messa in moto e procede ora con celerità e speditezza. Molti Consigli Sezionali, infatti, hanno già fissato date e luogo di svolgimento.

In proposito, raccomando ancora una volta l’adozione di tutte le misure di cautela e sicurezza, secondo buon senso, prudenza e attenzione.

Qui in allegato, le istruzioni dettagliate per lo svolgimento del voto a distanza, ricordando ancora una volta che i Consigli Sezionali hanno l’ultima, decisiva e definitiva parola sull’adozione di questa modalità.

Personalmente ne raccomando l’adozione perché in questo modo possiamo allargare significativamente il livello di partecipazione dei soci alla vita associativa e alla scelta dei dirigenti che saranno chiamati a guidare sezioni e regioni per i prossimi cinque anni.

Al di là delle scelte dei singoli Consigli Sezionali, la Direzione Nazionale ha comunque inteso garantire a tutti i soci la possibilità di partecipare e intervenire all’assemblea in modalità a distanza, mediante la piattaforma Zoom che verrà offerta gratuitamente a ogni sezione per la durata di un anno e che potrà essere usata anche per favorire l’istituzione di luoghi di svolgimento di “sottoassemblee” collegate da remoto all’assemblea principale.

Rimane chiaro comunque che, ove dirigenti e soci di una specifica sezione siano già abituati all’impiego di altre piattaforme di riunione a distanza, possono tranquillamente utilizzarle al posto di Zoom a loro scelta e discrezione.

L’importante è perseguire e raggiungere l’obiettivo di consentire a tutti i nostri iscritti la partecipazione alla assemblea della propria sezione, anche rimanendo presso la propria abitazione, purché dotati di un semplice apparecchio telefonico.

Sempre per favorire la partecipazione, la Direzione Nazionale raccomanda inoltre l’istituzione di sedi separate di svolgimento dell’assemblea, collegate on line alla sede principale, in modo che i soci possano raggiungerle più facilmente, anche per contribuire a evitare occasioni di assembramento.

In tali casi, il presidente dell’assemblea, subito in apertura, farà a eleggere un vice presidente per ogni luogo separato, oltre a tre scrutatori che provvederanno alle operazioni elettorali tradizionali. Concluse tali operazioni, sigillate le urne in modo opportuno, pubblico e trasparente, il vice presidente incaricato, avrà cura di recapitarle nel luogo dell’assemblea principale e consegnarle al seggio, in modo da consentire lo spoglio globale delle schede.

Mi permetto ancora una volta di raccomandare a dirigenti nazionali, regionali e territoriali di intervenire alle assemblee delle sezioni diverse dalla propria, il più possibile in modalità a distanza, al fine di evitare ulteriori occasioni di spostamenti, affollamento e assembramento.

Stiamo vivendo un momento particolare, nel quale ciascuno di noi è chiamato a offrire all’Unione il meglio di sé, in spirito di comunità e collaborazione che, ne siamo certi tutti quanti, non mancherà a nessuno in ogni angolo d’Italia.

Personalmente, insieme a tutti i componenti della Direzione Nazionale, assicuro la nostra vicinanza e collaborazione alle sezioni per ogni fase di organizzazione e svolgimento dell’assemblea e delle elezioni.

Siamo tutti chiamati a partecipare all’organizzazione e gestione di un grande evento che contribuirà anche a rafforzare e rinsaldare i legami di fraternità tra tutti noi.

Abbiamo cento anni di forza e di esperienza.

Questo il momento di dimostrarlo a noi stessi e al “mondo”.

Un caldo augurio di buon lavoro e un grandissimo abbraccio a tutte e tutti.

Mario Barbuto - Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Campo estivo ECO CAMPUS.

Alleghiamo la presentazione del progetto e il modulo di iscrizione al campo estivo, organizzato dall’I.Ri.Fo.R. Consiglio Regionale Emilia-Romagna e dall’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza”, aperto ai ragazzi ciechi e ipovedenti anche con disabilità aggiuntive lievi, di età compresa tra 8 e 18 anni, che si svolgerà a Civitella di Romagna dal 5 al 18 luglio 2020.
Chiediamo la vostra collaborazione per dare massima diffusione all’iniziativa, tenendo conto che le iscrizioni vanno inviate entro il prossimo 15 giugno.
Ringraziando per l’attenzione, porgiamo cordiali saluti.

Il Vicepresidente Regionale I.Ri.Fo.R.
Dott.ssa Chiara Tirelli

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie