Novità e notizie

Concorso Letterario Nazionale per ragazzi 2019

Protocollo:16141 del 20/12/2018

COMUNICATO N. 170
Questo comunicato è presente in forma digitale sul sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER RAGAZZI 2019

5a edizione Bando-Regolamento
PRESENTAZIONE E DESTINATARI

L'Accademia degli Oscuri di Torrita di Siena indice un Concorso letterario nazionale per ragazzi a.s. 2018-2019, rivolto agli alunni che rientrano in una delle seguenti categorie:
Classi: V scuola primaria - I scuola secondaria 1° grado
Classi: II - III scuola secondaria 1° grado
Classi: I - Il scuola secondaria 2° grado

Un Premio Speciale (PS)
Rivolto a studenti non vedenti (dalla classe V di scuola primaria, alla classe II di scuola secondaria di 2° grado), i cui studenti potranno decidere, a loro scelta, se partecipare al premio speciale o ad una delle altre categorie (A, B, C).

Il bando è aperto a tutti gli iscritti di tutte le scuole del sistema scolastico italiano, ovvero anche alle scuole italiane all’estero.
Sono esclusi dal concorso gli alunni dell'Istituto Scolastico Comprensivo "G. Parini" di Torrita di Siena perché coinvolti nelle operazioni di selezione.
L'iniziativa si pone la finalità di stimolare studentesse e studenti ad apprezzare il mondo della lettura e della scrittura, promuovere l’espressione scritta in forma libera e autentica, vivendola come un’opportunità per valorizzare la ricchezza interiore di ciascuno, le esperienze, le molteplici sensibilità, le diverse realtà geografiche e socio-culturali da cui gli elaborati perverranno.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione è gratuita.
I testi devono essere assolutamente inediti e redatti in lingua italiana.
Sono ammessi soltanto elaborati individuali (non a coppie o in gruppo).
Ciascun concorrente può presentarsi con un solo testo.
CARATTERISTICHE DEL TESTO
TRACCIA: Ogni elaborato dovrà essere ispirato alla seguente traccia:
“AB UMBRA LUMEN”
(Dall’ombra la luce)
Ab Umbra Lumen, scelto quest’anno come traccia, è il motto che caratterizza l’Accademia dal 1760. La traccia non è un titolo e non ha lo scopo di orientare verso un tema specifico, ma lascia intenzionalmente ampie possibilità di interpretazione, reinterpetazione ed espressione, per garantire autenticità ed effettiva rispondenza alle molteplici realtà e ai diversi modi di "sentire" che si potranno rispecchiare nei testi. Potrà essere interpretata e reinterpretata liberamente.
Per gli elaborati, i concorrenti dovranno scegliere un titolo diverso dalla traccia data.
TEMA: Libero, ma ispirato alla traccia. Si potrà spaziare su qualunque argomento, attingendo liberamente ai contenuti scolastici, alla vita quotidiana, a situazioni sociali, alla cronaca, ad esperienze soggettive, emozioni, fantasie, in sintesi, ai "mondi" di cui ciascuno può farsi portavoce, elaborati creativamente.
GENERE: Scelto liberamente, purché di tipo NARRATIVO (non sono ammessi testi poetici, relazioni o resoconti).
DIMENSIONI: Un massimo di 10000 battute (spazi inclusi) per ciascun testo presentato in concorso.
FORMATO E INVIO DEGLI ELABORATI
Ciascun testo inviato deve avere un frontespizio recante le seguenti informazioni:
Titolo (diverso dalla traccia)
Categoria (A, B, C, Premio Speciale)
Autore (nome, cognome, data di nascita)
Classe frequentata
Istituto scolastico (denominazione, indirizzo, e-mail, telefono)
Insegnante/i referente/i
Recapito dell'insegnante referente (cellulare ed e-mail)
Recapito della famiglia dello studente (cellulare ed e-mail)
IMPORTANTE: Non saranno ammessi elaborati che perverranno privi delle informazioni sopra elencate.
Formato: tutti i testi devono essere inviati all’indirizzo di posta elettronica del concorso, esclusivamente in versione digitale, formato WORD, denominando il file con l'indicazione della categoria: A, B, C, PS (per indicare il Premio Speciale): oscuri.categoria.titolo.luogo (es.: oscuri.PS.raccontodelmistero.palermo).
Indirizzo per l’invio dei testi: premio2019.oscuri@gmail.com
Scadenza per l’invio degli elaborati:
Entro la mezzanotte del 23 gennaio 2019.
Fanno fede data e ora dell'invio.
GIURIA
Gli elaborati, resi anonimi per le operazioni di selezione, saranno esaminati da una giuria qualificata composta di esperti dell'educazione, della letteratura e della critica.
La giuria si riserva la facoltà di NON ASSEGNARE PREMI alla categoria in cui i materiali presentati non risultino di qualità sufficientemente adeguata.
Il giudizio della giuria è insindacabile.
PREMI
1° classificato per ciascuna categoria (A, B, C, Premio Speciale):
300 € (parte dei quali in buoni per l’acquisto di libri) per lo studente.
Pernottamento per 2 persone in camera doppia (per lo studente e un accompagnatore) in una delle strutture ricettive del luogo in occasione della premiazione.
150 € per la scuola di appartenenza dello studente.
Un catalogo per lo studente, uno per il docente referente e uno per la scuola.
Attestato per lo studente.
Attestato per la scuola.
Un Premio della “Giuria dei Ragazzi”, (riconoscimento simbolico), costituita dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Parini” di Torrita di Siena.
Eventuali ulteriori premi a discrezione della giuria.
Per tutti i testi giunti in finale: pubblicazione nel catalogo del concorso.
N.B.: Data la minore età dei concorrenti, per il ritiro dei premi in denaro sarà necessaria la presenza di un adulto responsabile (genitore, eventuale tutore legale o insegnante), fornito di un documento di riconoscimento in corso di validità.
COMUNICAZIONE DEI RISUL TATI
I nomi dei vincitori saranno comunicati alle scuole e all'insegnante referente tramite posta elettronica e/o telefonicamente. I risultati della selezione saranno pubblicati anche nel sito web dell'Accademia degli Oscuri, indicativamente entro il 20 aprile 2019.
CERIMONIA D1 PREMIAZIONE
La premiazione avrà luogo a Torrita di Siena, in uno dei fine settimana di maggio 2019.
La data esatta, il luogo prescelto e le modalità di svolgimento della cerimonia di premiazione saranno comunicati in tempo utile ai diretti interessati.
È gradita la partecipazione dei vincitori e delle rispettive classi, con gli insegnanti coinvolti. Sono previsti interventi di autorevoli ospiti del mondo della cultura.
Al termine della cerimonia sarà offerto un buffet da parte dell'organizzazione.
N.B.: In caso di impossibilità, per alcuni vincitori, ad essere presenti nel giorno della premiazione, saranno presi accordi diretti.
PRIVACY E LIBERA TORIA
L'Accademia degli Oscuri di Torrita di Siena si riserva la facoltà di utilizzare i testi presentati in concorso, per eventuali pubblicazioni o altre iniziative anche successive al concorso stesso.
Con l'invio dei testi, i partecipanti autorizzano automaticamente l'Accademia degli Oscuri di Torrita di Siena al trattamento dei dati personali, consapevolmente indicati nel frontespizio di ciascun elaborato, e acconsentono al/'archiviazione degli stessi nella banca dati dei soggetti organizzatori, per un uso coerente con le finalità del concorso, nel rispetto della normativa vigente sul trattamento dei dati personali.
Con il patrocinio del Comune di Torrita di Siena nell’ambito della manifestazione “Il Borgo dei Libri”.

**********

Cordialità

Mario Barbuto
Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Chiusura uffici UICI sezione Provinciale di Modena.

Si comunica a tutti i soci, amici e sostenitori che in occasione delle prossime Festività Natalizie la segreteria soci resterà chiusa al pubblico da lunedì 24 dicembre 2018 a venerdì 4 gennaio 2019 (compresi),
la riapertura avverrà lunedì 7 gennaio 2019 alle ore 9.00;
Il servizio prestiti del Libro Parlato resterà chiuso dall’11 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019 (compresi).
Il Presidente, i Consiglieri, gli impiegati, i ragazzi del Servizio Civile Regionale e i Volontari tutti augurano Buone Feste e Vi attendono nell’anno nuovo certi che sarà pieno di novità per la nostra associazione!
Con l’occasione, auguro a tutti voi e famiglia BUONE FESTIVITà.
Cordiali saluti
Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Inchiesta sul rapporto tra le giovani e l’informatica.

COMUNICATO N. 164
Questo comunicato e’ presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Riceviamo e diffondiamo

Questionario "Genere e tecnologia"!

Il sondaggio è rivolto alle ragazze tra i 19 e i 29 anni e si prefigge l’obiettivo di indagare il rapporto che le ragazze, con o senza disabilità, hanno con le tecnologie.
Il sondaggio è condotto da un gruppo di organizzazioni nel quadro del progetto europeo RISEWISE. Il progetto è coordinato dall'Università di Genova.

Il questionario è compilabile online alla pagina web: https://sondaggi.unige.it/index.php/994654?lang=it

Il questionario è rivolto a ragazze e giovani donne di età compresa tra i 15 e i 29 anni.
Se non appartieni a questa fascia d'età, puoi ovviamente rispondere, ma le tue risposte non verranno prese in considerazione per l'analisi. Scusaci)!

Le domande sono rivolte ad analizzare il tuo rapporto con la tecnologia e ti serviranno per capire meglio quale ruolo la tecnologia gioca nella tua vita e per le tue necessità.

Completare tutto il questionario richiederà circa 20 minuti.

Il questionario è anonimo. Per ragioni statistiche ti chiederemo alcuni dati demografici, ma nulla che possa renderti identificabile.

Non è una iniziativa commerciale ed è promossa da ricercatori del progetto RISEWISE, provenienti da diversi paesi europei, in collaborazione con la rete ENTELIS.

La rete ENTELIS è un iniziativa di tre reti internazionali: EASPD, AAATE e EVBB il cui scopo è quello di ridurre il divario digitale, in particolare relativamente alle persone con disabilità. Il progetto RISEWISE aggiunge la prospettiva di genere a questo scopo e si prefigge di indentificare barriere specifiche che le donne con disabilità incontrano nella loro vita, incluse quelle relative alla tecnologia.

Si è interessati a ricevere le risposte di tutte, ma in particolare si invita a rispondere le ragazze e le donne con disabilità. Se non hai una disabilità, le tue risposte sono comunque preziose! Permetteranno di fare un confronto tra i due gruppi.

Le tue risposte ci aiuteranno a definire meglio il ruolo che la tecnologia ha nella vita delle ragazze e delle giovani donne. I risultati che ne emergeranno ci aiuteranno a rimuovere le barriere che ostacolano il loro convolgimento con la tecnologia.

Ma cosa intendiamo noi per tecnologia e disabilità?

Definizione di tecnologia. In questo contesto intendiamo qualsiasi prodotto o servizio basato sulla trasmissione elettronica o digitale dei dati. Sono inclusi i personal computer (PC), dispositivi mobili come gli smartphone e i tablets, tecnologie assistive e per l'automazione domestica, elettronica per auto avanzata o personalizzata, dispositivi o app di tipo mHealth, servizi o app di tipo web, piattaforme social, software per la messaggistica, sistemi per videoconferenze e tecnologie assistive come dispositivi speciali di input & output.

Definizione di disabilità. Le persone con disabilità includono quanti hanno minorazioni fisiche, mentali, intellettuali o sensoriali a lungo termine che in interazione con varie barriere possono impedire la loro piena ed effettiva partecipazione nella società su una base di eguaglianza con gli altri.

Informazioni sulla privacy e la protezione dei dati:

Il sondaggio è condotto da un gruppo di organizzazioni nel quadro del progetto europeo RISEWISE. Il progetto è coordinato dall'Università di Genova. Il progetto RISEWISE è finanziato da Horizon 2020, il Programma Quadro della Comunità Europea (CE) per la ricerca e l'innovazione (codice MSCA-Rise. Grant Agreement numero: 690874). La CE non è responsabile per lo studio e la raccolta dei dati che riflette esclusivamente l'iniziativa ed i punti di vista degli autori. La CE declina ogni responsabilità per l'uso che può essere fatto delle informazioni contenute nel questionario e raccolte tramite il questionario.

I dati saranno raccolti e trattati nel rispetto dei principi di anonimato che significa che non sarà possibile determinare l'identità di nessuna partecipante durante la fase di compilazione, né nella pubblicazione dei risultati.
La tua partecipazione è volontaria e non c'è alcun obbligo a partecipare a questa attività, né potrai reclamare alcun diritto relazionato al fatto di aver completato il questionario. I dati sono raccolti con l'unico scopo di costituire una base di conoscenza per la comunità scientifica e per orientare nel disegno di future attività di progetto, incluso lo sviluppo di politiche pubbliche.

Tutti i dati raccolti online saranno sempre conservati su un server dell'Università di Genova con accesso protetto, disponibile solo a personale accreditato. I dati set saranno resi disponibili al gruppo di ricerca di RISEWISE e alla comunità scientifica in formati conformi con il Regolamento Europeo UE 2016/679 (GDPR).

Cordiali saluti.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel
Componente Ufficio di Presidenza

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Relazione Programmatica 2019

Cari Amici,
manca un anno e mezzo alla fine di questo mandato.
Tanto abbiamo fatto insieme e tanta ancora la strada da percorrere.
Il 2019 ci vedrà impegnati nella conclusione del nostro polo di cultura accessibile. Di particolare importanza l'allestimento della palestra e dell'ambulatorio oculistico.
La nostra attenzione, come già detto più volte, continuerà ad essere indirizzata verso i nostri ragazzi e alle loro famiglie, che devono diventare protagoniste della nostra e loro vita associativa.
Il nostro progetto, che ormai vede la luce, è quello di creare un polo culturale, artistico, sportivo e sociale con il supporto di volontari, soci e amici, ove i disabili possano usufruirne trovando una forma d’espressione per se stessi e per gli altri.
Il supporto di genitori, insegnanti e volontari deve creare una sinergia tale da diventare una grande famiglia che si gestisce in piena autonomia, cercando di creare un punto di riferimento per i disabili.
Sono cosciente che sia un bel sogno ma che tutti insieme faremo diventare finalmente realtà.
Questo è quello che intende fare il Consiglio con il grande e prezioso aiuto dei dipendenti e dei volontari prima della conclusione del mandato.
A fronte dello sforzo quotidiano che la Sezione mette in campo per venire in contro alle nostre e vostre esigenze, vi chiediamo di impegnarvi anche voi garantendo il vostro sostegno alle due o tre iniziative annuali che vi vengono proposte.
Un buon gioco di squadra ci renderà tutti più vincitori ed orgogliosi verso la meta che taglieremo insieme.
Certo che anche tu vorrai scommettere con noi sullo sviluppo di questo progetto, ti aspettiamo per discuterne e collaborare insieme.
Forza l’Unione! Forza la Sezione di Modena!!!

Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Assemblea autunnale dei Soci.

Prot. 242/2018
IG/db
Modena, 02 novembre 2018

Ai soci
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
Sezione Territoriale di Modena
Loro sedi

Oggetto: Assemblea autunnale dei Soci.

Caro Socio, sei invitato a partecipare all’Assemblea autunnale dei Soci che si terrà sabato 24 novembre 2018, alle ore 09,00 in prima convocazione ed alle ore 10,00 in seconda convocazione, presso la Polisportiva Modena Est, Viale Indipendenza n. 25, per discutere il seguente ordine del giorno:
1) Nomina del Presidente e del Vicepresidente dell’Assemblea
2) Nomina dei questori di sala
3) Verifica dei poteri
4) Lettura e approvazione del Budget preventivo 2019
5) Lettura e approvazione della Relazione programmatica 2019
6) Comunicazioni della Presidenza Nazionale e del Consiglio Regionale
7) Varie ed eventuali
Si precisa che l’Assemblea terminerà alle ore 13.00.
I soci devono presentarsi muniti della tessera sociale. Tutti i soci potranno entrare in sala, ma il diritto di parola e di voto spetterà ai soli soci in regola con il tesseramento 2018; la tessera potrà essere regolarizzata anche all’ingresso. Chi arriva in treno o abbia difficoltà di trasporto, può contattare la sede; saranno organizzati ove possibile, servizi di accompagnamento.
Sarà presente con noi un ricercatore dell'Università di Trento, Dott. Lorenzo Vignali, che ci presenterà il progetto "La mente creativa e il cervello plastico", confronto tra vedenti e non vedenti per capire come il pensiero e il cervello si ri‐organizzano quando la visione viene a mancare. Al termine dell’Assemblea sarà servito il pranzo sociale con un contributo di 25 euro a persona. Per evidenti ragioni organizzative, chiediamo un cenno di conferma di partecipazione al pranzo entro le ore 12 di mercoledì 21 novembre.
L’Assemblea annuale è un importante momento d’incontro fra i soci ed i dirigenti, un’occasione utile nella quale si possono esporre i propri problemi e contribuire a migliorare le attività sezionali; invito tutti gli aventi diritto a parteciparvi, quindi ti aspetto e sono certo che non mancherò di stringerti la mano, magari per la prima volta!

Il Presidente Territoriale
Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Relazione Programmatica 2019

Cari Amici,
manca un anno e mezzo alla fine di questo mandato.
Tanto abbiamo fatto insieme e tanta ancora la strada da percorrere.
Il 2019 ci vedrà impegnati nella conclusione del nostro polo di cultura accessibile. Di particolare importanza l'allestimento della palestra e dell'ambulatorio oculistico.
La nostra attenzione, come già detto più volte, continuerà ad essere indirizzata verso i nostri ragazzi e alle loro famiglie, che devono diventare protagoniste della nostra e loro vita associativa.
Il nostro progetto, che ormai vede la luce, è quello di creare un polo culturale, artistico, sportivo e sociale con il supporto di volontari, soci e amici, ove i disabili possano usufruirne trovando una forma d’espressione per se stessi e per gli altri.
Il supporto di genitori, insegnanti e volontari deve creare una sinergia tale da diventare una grande famiglia che si gestisce in piena autonomia, cercando di creare un punto di riferimento per i disabili.
Sono cosciente che sia un bel sogno ma che tutti insieme faremo diventare finalmente realtà.
Questo è quello che intende fare il Consiglio con il grande e prezioso aiuto dei dipendenti e dei volontari prima della conclusione del mandato.
A fronte dello sforzo quotidiano che la Sezione mette in campo per venire in contro alle nostre e vostre esigenze, vi chiediamo di impegnarvi anche voi garantendo il vostro sostegno alle due o tre iniziative annuali che vi vengono proposte.
Un buon gioco di squadra ci renderà tutti più vincitori ed orgogliosi verso la meta che taglieremo insieme.
Certo che anche tu vorrai scommettere con noi sullo sviluppo di questo progetto, ti aspettiamo per discuterne e collaborare insieme.
Forza l’Unione! Forza la Sezione di Modena!!!

Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Natale 2018: dona dolcezza e sostieni la prevenzione

Ai Soci e Amici
UICI Modena

Natale 2018: dona dolcezza e sostieni la prevenzione

Ritornano anche quest'anno, le cioccolate solidali di UICI Modena e il ricavato servirà a finanziare l'apertura dell'ambulatorio oculistico nella nostra sede di via Don Milani 54.
Un pezzetto di cioccolato fa miracoli... e l'anno scorso ne abbiamo avuto le prove, potendo gettare le basi - col ricavato della promozione natalizia - della progettazione e realizzazione del nostro ambulatorio.
Anche per questo Natale 2018 i soci e i volontari di UICI Modena prepareranno tanti graziosi pacchetti regalo composti da 4 tavolette di cioccolata artigianale di cui due fondenti, una al latte e una bianca.
400 grammi di cioccolato di prima qualità a soli 10 euro.
La qualità del cioccolato è garantita dal laboratorio artigianale LUISTOR di Suzzara.
Contribuisci e invita a contribuire prendendo le cioccolate UICI per sostenere l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Modena e parteciperai all'allestimento di un ambulatorio oculistico interno alla sede provinciale UICI.
C'è bisogno di diagnosi tempestive e terapie mirate, di portare avanti la ricerca e soprattutto c'è bisogno di intrecciare l'impegno sulla prevenzione e la cura sanitaria con tutto quello che già facciamo per il benessere e l'inclusione sociale dei ciechi.
Le cioccolate UICI si possono prenotare in Sede, in via Don Milani 54 a Modena, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e nei pomeriggi del martedì e del giovedì dalle 14 alle 17, previo contatto telefonico al 059 300012 o via mail a uicmo@uiciechi.it.
Per quantitativi superiori ai 10 pezzi - previa disponibilità di volontari - UICI Modena si impegna a consegnare a domicilio.
Il Consiglio Sezionale augura un Sereno Natale a tutti!
Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Verbale selezione candidati al Servizio Civile Nazionale 2018

Giovedì 18 ottobre 2018, alle ore 15.00, presso la sede di Via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, si è riunita la commissione di selezione così composta:
- Presidente/Responsabile della commissione Dott. Ivan Galiotto, Presidente e legale rappresentante dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena
- componente Sig. Alessandro Albericci, dipendente dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena e Operatore Locale di Progetto
per la valutazione dei candidati al Servizio Civile Nazionale.
Le domande di partecipazione ricevute dalla Sezione UICI di Modena sono state in totale 4, delle quali 1 giudicata non ammissibile in quanto pervenuta tramite una PEC non di titolarità dell'interessato.
Domande pervenute:
1) Albano Noemi, nata a Taranto (TA) il 29/11/1993, Cod. Fisc. lbnnmo93s69l049o, domanda consegnata a mano il 27/09/2018 alle ore 11.00
2) Ventura Giulia, nata a Bologna (BO) il 27/01/1999, Cod. Fisc. vntgli99a67a944n, domanda consegnata a mano il 28/09/2018 alle ore 17.00
3) Mileo Mattia, nato a Maratea (PZ) il 13/11/1993, Cod. Fisc. mlimtt93s13e919c, domanda pervenuta con raccomandata il 02/10/2018 ma con data e timbro di invio del 28/09/2018 alle ore 15.03
4) Thior Mamadou, nato a Dakar (Senegal) il 10/06/1996, domanda non ammissibile.
Sono stati convocati a colloquio con avviso pubblicato sulla home page del sito della Sezione UICI Modena ed inoltre tramite mail agli interessati:
1) Albano Noemi
2) Ventura Giulia
3) Mileo Mattia
Non è stato ammesso al colloquio:
- Thior Mamadou, il quale stato prontamente avvertito dell'inammissibilità della sua domanda.
Solo 2 candidati ammessi al colloquio si sono presentati regolarmente.
La Sig.ina Ventura Giulia non si è presentata e quindi, non avendo completato la procedura, è stata esclusa dalla selezione e dal progetto.
Il colloquio, pertanto, è stato svolto regolarmente da:
1) Albano Noemi
2) Mileo Mattia
Il colloquio dei candidati è stato svolto dall'Operatore Locale di Progetto, Sig. Alessandro Albericci con la supervisione del Presidente e Legale rappresentante della Sezione UICI di Modena, Dott. Ivan Galiotto.
I Criteri selettivi, indicati nel progetto al punto n. 19, prevedevano un'analisi dei documenti presentati e un colloquio di valutazione.

ANALISI DOCUMENTALE
Variabili Indicatori Punteggio attribuibile
Titolo di Studio
(viene attribuito punteggio solamente al titolo più elevato) Diploma di scuola media superiore non attinente il progetto 3 punti
Diploma di scuola media superiore attinente il progetto 4 punti
Diploma di Laurea o Laurea I Livello non attinente il progetto 5 punti
Diploma di Laurea o Laurea I Livello attinente il progetto 6 punti
Laurea quinquennale o specialistica non attinente il progetto 7 punti
Laurea quinquennale o specialistica attinente il progetto 8 punti
Titoli professionali
(viene attribuito punteggio solamente al titolo più elevato) Titolo professionale non attinente al progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore 2 punti
Titolo professionale non attinente al progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore 3 punti
Titolo professionale attinente al progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore 4 punti
Titolo professionale attinente al progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore 5 punti
Altre esperienze certificate Si valutano altre esperienze differenti da quelle già valutate in precedenza e comunque certificate da un ente terzo
(es. patente ECDL) fino a 3 punti
Patente di guida Si valuta il possesso della Patente di guida cat. B, poiché strettamente legato alla realizzazione di attività di accompagnamento degli associati ciechi o ipovedenti dell’UICI 3 punti
Esperienze del volontario
(vengono valutati soltanto i mesi o le frazioni di mese superiori a 15 gg. Il numero max di mesi valutabile è pari a 12) Precedenti esperienze nel settore del progetto realizzate presso l’UICI 0,8 punti per mese
Precedenti esperienze nello stesso settore del progetto realizzate presso altri enti c/o enti diversi da quello che realizza il progetto 0,5 punti per mese
Precedenti esperienze in settori analoghi a quello del progetto 0,2 punti per mese
Altre conoscenze e professionalità Si valutano conoscenze e professionalità acquisite dal candidato durante le proprie esperienze personali ed inserite nel Curriculum Vitae fino a 3 punti

Il punteggio complessivo ottenuto dal candidato viene ottenuto dalla somma dei punteggi ottenuti per ogni singola variabile. In base alle variabili ed agli indicatori elencati, il punteggio massimo attribuibile ad ogni candidato a seguito della valutazione documentale è pari a 40 (QUARANTA) punti.

COLLOQUIO DI VALUTAZIONE

Variabili Indicatori Punteggio attribuibile
Area Relazionale/Motivazionale (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile nell’UICI fino a 15 punti
Idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto fino a 15 punti
Doti e abilità umane possedute dal candidato fino a 15 punti
Capacità relazionali e di comunicazione fino a 15 punti
Area delle Conoscenze/Competenze (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Grado di conoscenza del Servizio Civile Nazionale fino a 15 punti
Grado di conoscenza del progetto fino a 15 punti
Conoscenze Informatiche fino a 15 punti
Capacità di lettura (prova pratica) fino a 15 punti
Area della Disponibilità/Esperienza (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Pregresse esperienze di volontariato fino a 15 punti
Disponibilità del candidato (flessibilità oraria, attività in giorni festivi, spostamenti) fino a 15 punti
Disponibilità a continuare le attività di progetto al termine del servizio fino a 15 punti
Altri elementi di valutazione (bisogna dettagliare gli elementi valutati) fino a 15 punti

Il punteggio massimo ottenibile per ogni singola variabile è pari a 60 (SESSANTA) ed è dato dalla somma di ciascuno dei quattro indicatori che lo compongono, ognuno dei quali può avere punteggio massimo pari a 15 (QUINDICI). Ad ogni singolo indicatore può essere attribuito, quindi, un valore compreso tra 0 (ZERO) e 15 (QUINDICI) con valori decimali aventi passo pari a 0,50 (es. 10,50 punti).
In base alle variabili ed agli indicatori elencati, il punteggio massimo attribuibile ad ogni candidato a seguito della valutazione documentali è pari a 60 (SESSANTA) punti che si ottengono effettuando la media matematica dei punteggi ottenuti per ciascuna variabile.
Il punteggio massimo ottenibile dai candidati a conclusione del processo di selezione è pari a 100 (CENTO).
Oltre ai requisiti di ammissibilità previsti dal Bando di selezione, che prevedono l’esclusione per non idoneità dei candidati, non verranno dichiarati idonei a prestare servizio civile volontario, nel progetto prescelto e per il quale hanno sostenuto le selezioni, i candidati che abbiano ottenuto nella scheda di valutazione al colloquio un punteggio inferiore a 36/60 (TRENTASEI/SESSANTESIMI).

In base ai criteri sopra elencati i risultati sono i seguenti:
Analisi documentale:

Nome candidato Totale
Albano Noemi 10
Mileo Mattia 6
Ventura Giulia (esclusa) 6

Colloquio di valutazione:

Nome candidato Totale
Albano Noemi 42,67
Mileo Mattia 39,00
Ventura Giulia (esclusa) -

Pertanto la graduatoria finale (somma dei punti dell'analisi documentale e del colloquio di valutazione), tenendo presente il criterio per cui non verranno dichiarati idonei a prestare servizio civile volontario, nel progetto prescelto e per il quale hanno sostenuto le selezioni, i candidati che abbiano ottenuto nella scheda di valutazione al colloquio un punteggio inferiore a 36/60 (TRENTASEI/SESSANTESIMI), è la seguente:

Nome candidato Colloquio Voto Doc. Tot.Gen Risultato
Albano Noemi 42,67 10 52,67 Idoneo - selezionato
Mileo Mattia 39,00 6 45,00 Idoneo - selezionato
Ventura Giulia - 6 - esclusa

Risultano quindi idonei selezionati i Sigg. (in ordine di graduatoria):
1) Albano Noemi
2) Mileo Mattia

Risulta infine esclusa (in quanto non si è presentata al colloquio e non ha completato la procedura):
1) Ventura Giulia

Modena, 18 ottobre 2018

L'Operatore Locale di Progetto Il Presidente Provinciale
Albericci Alessandro Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

Natale 2018, CIOCCOLATE

Ritornano anche quest'anno, le cioccolate solidali di UICI Modena e il ricavato servirà a finanziare l'apertura dell'ambulatorio oculistico nella nostra sede di via Don Milani 54.
Un pezzetto di cioccolato fa miracoli... e l'anno scorso ne abbiamo avuto le prove, potendo gettare le basi - col ricavato della promozione natalizia - della progettazione e realizzazione del nostro ambulatorio.
Anche per questo Natale 2018 i soci e i volontari di UICI Modena prepareranno tanti graziosi pacchetti regalo composti da 4 tavolette di cioccolata artigianale di cui due fondenti, una al latte e una bianca.
400 grammi di cioccolato di prima qualità a soli 10 euro.
La qualità del cioccolato è garantita dal laboratorio artigianale LUISTOR di Suzzara.
Contribuisci e invita a contribuire prendendo le cioccolate UICI per sostenere l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Modena e parteciperai all'allestimento di un ambulatorio oculistico interno alla sede provinciale UICI.
C'è bisogno di diagnosi tempestive e terapie mirate, di portare avanti la ricerca e soprattutto c'è bisogno di intrecciare l'impegno sulla prevenzione e la cura sanitaria con tutto quello che già facciamo per il benessere e l'inclusione sociale dei ciechi.
Le cioccolate UICI si possono prenotare in Sede, in via Don Milani 54 a Modena, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, previo contatto telefonico al 059 300012 o via mail a uicmo@uiciechi.it.
Per quantitativi superiori ai 10 pezzi - previa disponibilità di volontari - UICI Modena si impegna a consegnare a domicilio.
Il Consiglio Sezionale augura un Sereno Natale a tutti!

Il Presidente Territoriale
Dott. Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Premio Braille � 3 dicembre 2018 , Auditorium della Conciliazione, Roma, ore 20.30

Chi fosse interessato Può scrivere una mail a presidente@uicimodena.it indicando anche se avesse bisogno di un'accompagnatore.
L'Ufficio di Presidenza darà comunicazione agli interessati su quanto deciso in merito.
L'edizione 2018 del Premio Braille, si terrà il 3 dicembre a Roma, presso l’Auditorium di Via della Conciliazione.
Per favorire la partecipazione più ampia dei nostri soci e dirigenti, la Presidenza Nazionale offrirà a ciascuna sezione territoriale un contributo per le spese di soggiorno riservato a due dirigenti ed eventuali accompagnatori, più due giovani, sempre con eventuali accompagnatori.
I giovani, come previsto dal nostro vigente Statuto, sono i soci al di sotto dei 35 anni.
Attendo con fiducia le vostre candidature a partecipare.
Ivan Galiotto
Presidente Territoriale UICI Modena

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie