Novità e notizie

Autonomia in casa e fuori

L'autonomia non è solo una necessità (prima o poi le persone che ci stanno accanto sono destinate a morire), ma anche una scelta che consente di avere maggiore fiducia in se stessi.

Purtroppo i genitori e gli amici vedenti spesso ostacolano questa ricerca di autonomia, in quanto sono portati a pensare che il cieco non sia in grado di fare da solo molte cose e non possa in ogni caso acquisire le conoscenze che gli permetterebbero di farle da solo. Si tratta di un atteggiamento pienamente comprensibile, che deriva dalla naturale paura del buio che tutti noi abbiamo. Tuttavia è indispensabile superare questo atteggiamento e porsi di fronte al problema dell'autonomia del cieco in maniera costruttiva.
Il cieco può svolgere autonomamente molte mansioni, purché apprenda le tecniche che gli consentono di svolgere i propri compiti senza l'uso della vista. Difficilmente le persone vedenti conoscono tali tecniche perché sono state abituate fin da piccole ad utilizzare la vista per compiere le varie azioni quotidiane. Per questo motivo è importante rivolgersi a persone non vedenti o a vedenti che abbiano acquisito tali tecniche.

In Italia esistono molte persone che hanno frequentato corsi di formazione professionale al fine di conseguire le competenze che consentono di insegnare ad un cieco ad arrangiarsi nelle varie situazioni, sia dentro che fuori casa. Molti di loro sono riuniti nell' title="apre un sito esterno"Associazione Nazionale Istruttori di Orientamento Mobilità e Autonomia Personale.

E' compito delle ASL organizzare corsi di mobilità tenuti da tali istruttori, in quanto si tratta di attività riabilitative. Peraltro si può cercare di ottenere l'organizzazione di tali corsi, sia individualizzati che collettivi, da parte delle Province, dei Comuni o di altri Enti locali. In ogni caso si può anche provvedere in proprio all'organizzazione di detti corsi, pagando l'istruttore come un qualsiasi altro professionista (le spese sostenute sono assimilabili a spese mediche riabilitative ai fini dell'IRPEF e dell'IVA).

In detti corsi l'istruttore insegnerà al non vedente o all'ipovedente anzitutto a muoversi all'interno della propria casa e di altri ambienti chiusi, e a compiere tutte quelle attività quotidiane quali lavarsi, vestirsi, allacciarsi le scarpe, sempreché l'allievo non le sappia già fare. Si potranno anche insegnare attività più complesse, come cucinare, lavare, stirare, compiere piccole riparazioni. L'istruttore potrà mostrare alcuni utensili sia di comune reperibilità che costruiti appositamente, che renderanno le cose molto più semplici.
Si passerà poi all'ambiente esterno, insegnando l'uso del bastone bianco se l'allievo non è in grado di percepire gli ostacoli. Si inizierà dapprima a compiere il giro di un isolato, poi si passerà agli attraversamenti con e senza semaforo, per arrivare a prendere l'autobus, il treno e -perché no- la metropolitana da soli.

Autonomia personale e mobilità

Cosa può fare veramente un cieco da solo?

Si potrebbe rispondere che può fare di tutto, a parte guidare l'automobile (ma tutti ricordano una pubblicità con protagonista Ray Charles alla guida
di una automobile nel deserto). Naturalmente il disabile visivo deve apprendere le tecniche e possedere gli strumenti che gli consentiranno di essere veramente
autonomo.

In questa sezione parleremo di come un cieco può camminare da solo, gestire una casa, leggere il giornale...

AVVIAMENTO A SELEZIONE DI NR. 1 UNITA' DI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO

AVVIAMENTO A SELEZIONE DI NR. 1 UNITA' DI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO PROFILO AGENTE SERVIZI AUSILIARI PRESSO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. AVVISO PUBBLICO E AVVIO DEL PROCEDIMENTO.

La Provincia di Modena, Servizio Politiche del Lavoro,
RENDE NOTO CHE
Procederà alla realizzazione di avviamenti numerici tramite chiamata con avviso pubblico per i seguenti posti riservati a:
Disabili
Periodo di pubblicazione: dal 20/06/2013 al 19/07/2013

n. offerta 1144/2013
Ente richiedente UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA
Sede lavoro/Indirizzo MODENA PRESSO LE STRUTTURE ATTUALMENTE DISPONIBILI DELL’UNIVERSITA’
n. posti 1
Profilo Professionale AGENTE SERVIZI AUSILIARI cat B – INQUADRAMENTO ECONOMICO B1
Mansioni CENTRALINO, RITIRO PRELIEVO E DISTRIBUZIONE DI CORRISPONDENZA, USO DI FOTOCOPIATRICE, MANUTENZIONE DI ATTREZZATURE, USO DEL COMPUTER, LAVORI DI FRONT OFFICE
Contratto e orario TEMPO DETERMINATO 6 MESI - 36 ORE SETTIMANALI
Formazione DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Contenuto della prova AI FINI DELLA SELEZIONE VERRA’ EFFETTUATA UNA PROVA PRATICA ATTITUDINALE ATTINENTE : USO DI UN APPARECCHIO TELEFONICO, RITIRO PRELIEVO E DISTRIBUZIONE DI CORRISPONDENZA, USO DI FOTOCOPIATRICE, MANUTENZIONE DI ATTREZZATURE, ATTITUDINE GENERALE AL FRONT-OFFICE, USO DEL COMPUTER
Requisiti specifici e altre informazioni I CANDIDATI DOVRANNO ESSERE IN POSSESSO DEI REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE AL PUBBLICO IMPIEGO.PER LO SVOLGIMENTO DI DETTA ATTIVITA’ NON E’ INDISPENSABILE IL MEZZO PROPRIO

Possono candidarsi esclusivamente le persone Disabili iscritte agli elenchi dell’Ufficio Collocamento Disabili della Provincia di Modena.

Modalita’ e termini di presentazione delle candidature

Le persone in possesso dei requisiti generali e specifici richiesti dagli Enti sopra indicati, per tutta la durata della pubblicazione, potranno presentare le candidature indicando nel modulo il numero dell’offerta/e e la denominazione dell’Ente/i a cui intendono partecipare.

Le candidature potranno essere presentate con una delle seguenti modalità:
consegna all’Ufficio Collocamento Disabili o ad un Centro per l’Impiego. E’ possibile consegnare il modulo personalmente o conferire delega ad altri (nei casi di delega, ed in ogni altro caso in cui la domanda non sia sottoscritta dinanzi al dipendente addetto a riceverla occorre allegare copia fotostatica di un documento d’identità)

per gli orari di apertura al pubblico dei centri per l’impiego si rimanda al sito www.lavoro.provincia.modena.it centri impiego.

invio a mezzo fax al numero 059-2918594 (unitamente a copia fotostatica di un documento d’identità)
invio a mezzo posta (unitamente a copia fotostatica di un documento di identità) all’indirizzo: Provincia di Modena - Ufficio Collocamento disabili - Via delle Costellazioni, 180 - 41126 MODENA
posta certificata all'indirizzo provinciadimodena@cert.provincia.modena.it

Se la trasmissione avviene tramite posta, ricordarsi che la candidatura deve pervenire agli uffici sopra citati entro il termine indicato nella pubblicazione e che non fa fede la data del timbro postale.
L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per i casi di dispersione, ritardo o disguido nella ricezione della candidatura.
I soggetti interessati potranno presentare la propria candidatura utilizzando l’apposito modulo disponibile sul sito Internet www.lavoro.provincia.modena.it/, presso i Centri per l'Impiego e l'Ufficio Collocamento disabili.
In tale modulo è indispensabile, per essere considerato disoccupato quindi iscritto nelle liste speciali previste dalla L 68/99, indicare l’eventuale reddito lordo da lavoro percepito nell’anno solare. Al fine dell’inserimento nelle graduatorie corrispondenti alle offerte di lavoro prescelte, è inoltre obbligatorio indicare gli elementi indispensabili alla definizione del punteggio, definiti dalla citata Delibera di Giunta Regionale n. 1965/2006 ed indicati in tale modulo.
Il modulo di candidatura deve essere sottoscritto dalla persona iscritta nell’elenco di cui alla legge 68/99 che intende rendersi disponibile per la/e specifica/che offerta/e di lavoro indicate tassativamente nel modello di candidatura con le modalità sopra indicate.

Per quanto concerne le altre informazioni sui soggetti che possono candidarsi, sulla formulazione delle graduatorie, sulle modalità d’avviamento, controlli per l’accertamento dei requisiti e validità delle graduatorie, si rimanda a quanto definito nell’avviso pubblico approvato con determinazione dirigenziale n. 202 del 3/7/2007 disponibile presso il Centro per l’Impiego e sul sito web

www.lavoro.provincia.modena.it/page.asp?IDCategoria=238&IDSezione=4969

N.B. Per il calcolo del punteggio occorre fare riferimento al reddito percepito nell’anno 2011.

Comunicazioni ai sensi degli articoli 7 e 8 della legge n. 241/1990.

1. l’Amministrazione competente è la Provincia di Modena;
2. il procedimento ha per oggetto l’avviamento numerico a selezione di n. 1 persona con disabilità iscritta nelle liste di cui alla L.68/99 con riferimento all’ offerta di lavoro pubblicata nel periodo dal 20/06/2013 al 19/07/2013 presso l’ UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA, sede di lavoro Modena;
3. è competente all’emissione del provvedimento il Servizio Politiche del Lavoro e il Responsabile del procedimento è Maria Grazia Roversi; (tel. 059/209050);
4. le graduatorie dovranno essere approvate entro 30 giorni dalla scadenza della pubblicazione delle offerte (19/07/2013). Gli avviamenti saranno effettuati entro 6 mesi dalla pubblicazione delle graduatorie;
5. gli atti del procedimento possono essere esaminati presso il Servizio Collocamento Disabili (tel. 059/209988) nei seguenti orari di apertura al pubblico:
lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 8,45 alle ore 12,30
martedì, giovedì dalle ore 8,45 alle ore 12,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16.

Il Dirigente ROVERSI MARIA GRAZIA

Abbonamenti SETA Bus, una storia infinita.

di DAVIDE MISERENDINO ALLA prima occhiata sembra una vittoria, ma in realtà non lo è.

Ieri l'azienda regionale del trasporto pubblico Seta e l'Agenzia della mobilità di Modena hanno annunciato che il passaggio alle nuove tessere Mi Muovo' costerà agli utenti cinque euro invece di dieci.

Il problema, però, è che stando alla versione fornita dalla stessa Agenzia della mobilità venti giorni fa non dovrebbe costare nulla.

Lo stabilisce un accordo siglato nel 2009, e citato da Amo durante un aspro botta e risposta con l'azienda.

«L'accordo aveva detto il presidente di Amo Maurizio Maletti prevede il pagamento oneroso di una nuova tessera se scaduta o danneggiata/persa dall'utente, mentre in caso la tessera sia valida, ma non funzionante per cause imputabili al sistema, si stabilisce la sostituzione gratuita».

Si tratta esattamente della situazione in cui ci troviamo oggi.

Ecco perché la riduzione del costo (da dieci a cinque euro) non cambia sostanzialmente nulla.

La pensa così anche Federconsumatori, che ieri ha ribadito la sua insoddisfazione per l'accordo raggiunto: «Bene la riduzione dell'importo dice l'associazione ma il pagamento di quote di conversione' per poter utilizzare quote di traffico già acquistate è inaccettabile».

In altre parole: l'utente non deve pagare questi «maledetti» cinque euro.

Tocca all'azienda.

«Le imprese modenesi aggiunge l'associazione hanno ricevuto dalla Regione Emilia Romagna oltre tre milioni di euro destinati all'adeguamento tecnologico e all'acquisto delle tessere magnetiche.

Perché non li usano per sollevare gli utenti dal pagamento?».

Federconsumatori chiude annunciando la presentazione di un'istanza al difensore civico.

«E non escludiamo il ricorso all'Antitrust».

Va segnalato che tutte le tessere di nuova emissione, a fronte dell'ultimo accordo fra Seta e Amo, hanno cinque anni di validità, due in più del previsto.

L'estensione sarà applicata retroattivamente anche alle tessere emesse dal 15 aprile 2013.

OS X 10.9 Mavericks: Apple presenta il nuovo sistema operativo per Mac

OS X 10.9 Mavericks: Apple presenta il nuovo sistema operativo per Mac

Al WWDC 2013 (la cui conferenza si sta tenendo ancora adesso) è stato mostrato il nuovo OS X Mavericks, il sistema operativo che tra pochissimo sostituirà Mountain Lion. Tante sono le novità mostrate durante la conferenza, andiamo a riassumerle!
1. Apple quest’anno ha deciso di omaggiare la California, Patria della società, chiamando il proprio sistema operativo OS X 10.9 Mavericks. Esso incorpora una serie di novità che faranno sicuramente piacere ai moltissimi utenti che possiedono un Mac.
1. Finder Tabs
Il Finder si arricchisce finalmente dei tab. Proprio come avviene ad esempio nei browser web, ora anche nel Finder sarà possibile avere a disposizione dei tab: grazie a questi sarà infatti molto più veloce navigare nel proprio Mac, ritrovare files e gestirli.

1. Tags
1. I tag entrano in OS X Mavericks e ci semplificheranno di molto la vita. D’ora in poi infatti potremo taggare i nostri documenti e le nostre foto, in modo da ritrovarli più facilmente nel Finder.
I tag creati saranno poi visibili sul lato sinistro del Finder proprio come delle cartelle, e potremo così suddividere i vari documenti per “Lavoro”, “Importanti” o simili. Essi supportano inoltre la localizzazione e la loro colorazione può essere cambiata, un po’ come accade per gli eventi del Calendario.
1. Display Multiplo
Grazie al Display Multiplo avremo più spazio a nostra disposizione per compiere anche le azioni più complesse. Con Mission Control potremo spostare in modo molto semplice tutte le applicazioni in uso che ci serviranno. Inoltre la funzione è compatibile anche con Apple TV e funzionerà allo stesso modo.

1. OS X 10.9 Mavericks
Apple ha fatto moltissimo per migliorare le prestazioni del proprio sistema operativo e con Mavericks tutto sarà migliore. Il nuovo sistema operativo sfrutta infatti il 72% di CPU in meno durante il normale utilizzo ed inoltre la memoria inutilizzata verrà compressa, in modo tale da aumentare la velocità generale di sistema all’occorrenza.

1. Safari
Anche Safari viene migliorato. Esso ha infatti subito vari restyling nella homepage, nei segnalibri e soprattutto nelle prestazioni. Esso inoltre sfrutta ancora meno energia: pur rimanendo aperto, quando viene oscurato da altre applicazioni, il sistema operativo lo manda in una sorta di standby per non incidere negativamente sulle prestazioni. Altra caratteristica del nuovo Safari sarà l’integrazione con LinkedIn e Twitter, in modo da aprire velocemente i link condivisi dai nostri followers.

1. iCloud Keychain
Tutte le nostre password ed informazioni sensibili non saranno più un problema per noi! Il sistema operativo salverà direttamente sul nostro account iCloud tutte le nostre password, carte di credito ed altro ancora, in modo da ricordarcele tutte nel momento del bisogno.

1. Notifiche

Le notifiche su Mac si arricchiscono ed ora sarà possibile rispondere a Mail e messaggi direttamente dalla notifica stessa. Inoltre sarà disponibile un SDK per gli sviluppatori che vorranno integrare nuove funzioni alle notifiche. Inoltre, potremo vedere le nostre notifiche già dalla schermata di login, in modo da rispondere ancora più velocemente.

1. Calendario

1. Il nuovo Calendario di OS X Mavericks avrà alcune funzioni in più che miglioreranno sicuramente l’esperienza utente. Sarà infatti possibile sapere in anticipo quanto tempo ci metteremo per arrivare al luogo dell’appuntamento sia in automobile che a piedi, per poi farci ricordare dal sistema operativo quando dovremo partire per non arrivare in ritardo. Saranno integrate anche le informazioni meteo, i punti d’interesse e migliorate le funzioni già esistenti.

1. Mappe
Ebbene sì, le Mappe di iOS arrivano anche su Mac. Le funzioni saranno le medesime, quindi avremo il 3D, il FlyOver, le indicazioni stradali ed i segnaposti. La caratteristica più importante, oltre alla possibilità di consultare le mappe su un display di dimensioni maggiori, è la possibilità di inviare direttamente al nostro iPhone l’itinerario o i bookmarks salvati su Mac.

1. iBooks
Dopo Mappe, anche iBooks arriva su Mac. iBookstore offre al momento circa 1,8 milioni di libri scaricabili ed averli sul proprio Mac migliorerà la loro lettura. Le funzioni presenti sono le medesime offerte anche su iPhone ed iPad: la selezione dei capitoli, le modalità di lettura differenti, la compatibilità di immagini e video, la possibilità di inserire note e di evidenziare parti del testo.

Naturalmente, stiamo verificando quante di queste nuove funzioni sono veramente accessibili alle persone prive della vista

Il Centro di distribuzione del Libro Parlato di Modena chiude per ferie.

IL CENTRO DI DISTRIBUZIONE DEL LIBRO PARLATO DI MODENA SARA’ CHIUSO PER FERIE DAL 8 LUGLIO al 19 LUGLIO (COMPRESI).

IN QUESTO PERIODO NON SARA' POSSIBILE CONTATTARCI TELEFONICAMENTE MA SOLO PER POSTA ELETTRONICA O VIA FAX CHE SARANNO CONTROLLATI ALLA RIAPERTURA DEL CENTRO.

CHI AVESSE PROGRAMMATO IL CAMBIO DELLE OPERE IN QUEL PERIODO E' PREGATO DI CONTATTARE L'INCARICATO PER AVERE IL CONTENITORE IN ANTICIPO (PRIMA DELLA CHIUSURA).

IL RESO DEI CONTENITORI POTRA' ESSERE EFFETTUATO COME DI CONSUETO SENZA INTERRUZIONI (E' PREFERIBILE PERO' CHE VENGA FATTO NELLA SETTIMANA DAL 1 LUGLIO AL 5 LUGLIO O DAL 19 LUGLIO IN POI).

LE SPEDIZIONI RIPRENDERANNO REGOLARMENTE DAL 22 LUGLIO (O NELLA SETTIMANA DAL 1 LUGLIO AL 5 LUGLIO).

CORDIALI SALUTI.

IL RESPONSABILE

ALBERICCI ALESSANDRO

Ancora nuove sezioni sul sito...

Su richiesta degli operatori della sezione, da oggi, saranno operative nuove sezioni sul sito.

Dopo la creazione della newsletter sezionale, da oggi saranno operative anche due nuove aree dedicate alla convocazione delle assemblee dei soci, o altri eventi, e degli ordini del giorno (odg), legate ai consigli sezionali.
Cliccate il link documentazione, nel menù principale, per accedere...

Il tutto in sincrono con la pagina Facebook della sezione in maniera tale da raggiungere, nel cyber spazio, tutti coloro che ci cliccano e ci seguono.

Al momento troverete due prove di pubblicazione, sono servite per testare il corretto funzionamento della sincronizzazione di tutti i nostri servizi.

Dal momento che tutto ciò è nuovo, come concezione, vi prego di comunicare eventuali malfunzionamenti all'indirizzo di posta elettronica:

info@ilgerone.net

in maniera che possa cercare di sistemare eventuali malfunzionamenti.

Vainer Broccoli.

prova

prova di pubblicazione

Il nostro sito continua ad allargarsi

Cari Amici,
da oggi è possibile visionare le circolari dell'Unione Italiana Ciechi entrando nella sezione "documentazione" del nostro sito, inoltre nella stessa cartella è anche possibile visionare le prossime convocazioni del consiglio sezionale e e relativi ordini del giorno.

circolari

Da questa pagina, cliccando il link sottostante, potrete visionare la sezione della sede centrale, di Roma, in maniera da essere sempre aggiornati sulle comunicazioni, a livello nazionale, di cosa si muove nel nostro paese in merito alla disabilità  visiva.

Consultazione circolari

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie