Novità e notizie

Premio "Antonio Munoz" 2019 - per studenti con disabilità visiva.

Da oltre 40 anni il MAC indice un premio intitolato ad Antonio Muñoz, professore non vedente di Latina alla cui memoria è dedicato, con l'obiettivo di promuovere la migliore qualità dell'inclusione e dell'istruzione scolastica delle persone con disabilità visiva.

Possono partecipare gli studenti, ciechi o ipovedenti, che hanno frequentato nell'anno scolastico 2018/2019 la scuola primaria o la scuola secondaria di I e II grado. Saranno attribuiti sei premi di cui 2 per la scuola primaria, con un importo ciascuno di € 300,00, 2 per la scuola secondaria di primo grado, con un importo ciascuno di € 400,00, e 2 per la scuola secondaria di secondo grado, con un importo ciascuno di € 500,00.

Vi chiediamo di dare ampia diffusione all'iniziativa e, a tal fine, alleghiamo alla presente il regolamento del Premio con i relativi moduli di partecipazione, ricordando che il termine per la presentazione delle domande scade il 31 luglio 2019.
Ringraziando per la collaborazione vi salutiamo cordialmente.

Il Presidente Nazionale L'Assistente Ecclesiastico Nazionale
Avv. Michelangelo Patanè Don Alfonso Giorgio

Movimento Apostolico Ciechi
via di Porta Angelica n.63 – 00193 Roma
tel 066861977 - fax 0668307206
www.movimentoapostolicociechi.it

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

premio "Diana Lorenzani" 2019

premio "Diana Lorenzani" 2019 - ottava edizione per enti del Terzo Settore, scuole ed agenzie educative.
Dal 2011 il MAC, grazie a un lascito ricevuto, indice annualmente un premio, intitolato alla benefattrice sig.ra Diana Lorenzani, con la finalità di promuovere il valore culturale e sociale dell'inclusione delle persone con disabilità complessa. Il premio è rivolto agli enti del terzo settore, alle agenzie educative e alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado che, nell'ultimo anno, hanno messo in atto azioni e progetti allo scopo di facilitare e favorire l'inclusione, nella comunità scolastica e sociale, delle persone con disabilità grave. Saranno così attribuiti tre premi, ciascuno del valore di € 500,00, ad altrettanti enti che hanno realizzato significative esperienze di inclusione sociale di persone con disabilità complessa.
Vi chiediamo di dare ampia diffusione all'iniziativa e, a tal fine, alleghiamo alla presente il regolamento del Premio con i relativi moduli di partecipazione, ricordando che il termine per la presentazione delle domande scade il 31 luglio 2019.
Ringraziando per la collaborazione vi salutiamo cordialmente.

Il Presidente Nazionale L'Assistente Ecclesiastico Nazionale
Avv. Michelangelo Patanè Don Alfonso Giorgio

Movimento Apostolico Ciechi
via di Porta Angelica n.63 – 00193 Roma
tel 066861977 - fax 0668307206
www.movimentoapostolicociechi.it

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

AVVISO PUBBLICO PROVINCIALE DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE 2019

In data 12 giugno è stato pubblicato l'Avviso Pubblico Provinciale di Servizio Civile Regionale/Bando di Servizio Civile Regionale.

Possono partecipare alla selezione i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi regolarmente soggiornanti in Italia, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti, da mantenere fino al termine del SCR (ad eccezione dell’età):

 non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;

 essere residenti o domiciliati in Italia;
 per i giovani provenienti da altri Paesi essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

La domanda di partecipazione NON può essere presentata:
- per un progetto che coinvolga un ente presso il quale la/il giovane:
A) abbia attivato un qualsiasi rapporto di tipo lavorativo o comunque di dipendenza o collaborazione, anche non retribuito (per esempio tirocinio o stage) nell’anno in corso (2019) o nei 3 precedenti (1/1/16-31/12/18). Si precisa che l’esperienza di volontariato presso un ente consente la presentazione della domanda di partecipazione al SCR nello stesso ente;

B) sia domiciliato o residente da oltre 1 anno (fatto salvo il richiedente asilo);
- da chi abbia svolto, o che alla data di pubblicazione del presente avviso stia svolgendo, servizio civile nazionale/universale, ai sensi della legge 64/2001 o del D.Lgs.40/2017, oppure servizio civile regionale (SCR), ai sensi della legge regionale 20/2003 o di altra legge regionale o provinciale, oppure da chi abbia interrotto una delle predette esperienze di servizio civile prima della scadenza prevista (ad eccezione dell’interruzione per sanzione comminata all’ente);
- dai giovani che appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
-redatta secondo il modello riportato nell’"Allegato III” al presente avviso;
-corredata dalla scheda, debitamente firmata, dell’autocertificazione dei titoli posseduti di cui all’“Allegato IV” al presente avviso;
-corredata dalla scheda, debitamente firmata, dell’informativa sulla “privacy” di cui all’“Allegato V” al presente avviso;

-accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e per i giovani provenienti da altri Paesi dalla copia del permesso in corso di validità (oppure copia del permesso scaduto e della ricevuta postale della richiesta di rinnovo) o della carta di soggiorno, per le quali non è richiesta autenticazione;

La domanda di partecipazione va consegnata direttamente all’Ente titolare del progetto prescelto e dovrà essere ricevuta, a pena d’esclusione , entro e non oltre le ore 14:00 del 12/07/2019.

Le domande pervenute oltre il termine innanzi stabilito, o trasmesse con modalità diverse da quelle indicate nel capoverso seguente, non saranno prese in considerazione.
La domanda può essere presentata esclusivamente con una delle seguenti modalità:

1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui sia titolare l’interessata/o, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;

2) a mano;

3) a mezzo “raccomandata A/R”.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di SCR da scegliere tra i progetti inseriti nel presente avviso e tra quelli inseriti nei restanti avvisi provinciali, in corso, del SCR dell’Emilia-Romagna. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti negli avvisi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

È causa di esclusione dalla selezione la mancata sottoscrizione della domanda “allegato III” e/o la sua presentazione fuori termine.

Non sono cause di esclusione in quanto è possibile procedere ad integrazione:
–la mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere (sarà cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede);
–il mancato invio della fotocopia del documento di identità, ovvero la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto, ovvero il mancato invio di copia del permesso in corso di validità (oppure del permesso scaduto e della ricevuta postale della richiesta di rinnovo) o della carta di soggiorno (sarà cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda);
–il mancato invio dell’autocertificazione dei titoli posseduti (Allegato IV) o la sua mancata sottoscrizione (in tal caso l’ente procederà alla selezione senza tener conto dei titoli);
–il mancato invio dell’informativa “Privacy” (Allegato V) (sarà cura dell’ente provvedere ad acquisirla debitamente firmata).

Laddove in fase di colloquio non fossero fornite le integrazioni relative al documento di identità e all’informativa “Privacy” il candidato è escluso dalla selezione.
La selezione dei candidati sarà effettuata, ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs. 6 marzo 2017, n. 40, dall’ente titolare del progetto prescelto come indicato di seguito:

Calendario Selezioni

Le selezioni verranno effettuate, presso la Sede di Via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, secondo il seguente calendario:

- venerdì 19 luglio dalle 14.00 alle 17.00

La pubblicazione del calendario di cui sopra ha valore di notifica della convocazione e la mancata partecipazione al colloquio equivale a rinuncia al SCR e comporta l’esclusione dalla selezione per non aver completato la relativa procedura, anche se l’assenza fosse dipendente da causa di forza maggiore.

I candidati, quindi, sono invitati a presentarsi al colloquio muniti di documento d’identità e di permesso di soggiorno con eventuale cedolino di rinnovo del permesso o di prenotazione per il rinnovo del permesso stesso.

L’ente cui è rivolta la domanda verifica in capo a ciascun candidato la sussistenza dei requisiti riportati nel presente avviso e provvede ad escludere i richiedenti che non siano in possesso anche di uno solo di tali requisiti. Delle eventuali cause di esclusione è data comunicazione all’interessato a cura dell’ente. L’ente dovrà verificare che la domanda di partecipazione sia sottoscritta dall’interessato, sia presentata entro il termine e con le modalità prescritte dal presente avviso e che alla stessa sia allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità.
L’ente dovrà attenersi nella procedura selettiva ai criteri verificati e approvati in sede di valutazione del progetto, provvedendo a darne adeguata pubblicità sul proprio sito internet.

Alla graduatoria è assicurata da parte dell’ente adeguata pubblicità, sul proprio sito internet e presso le sedi dove sono state effettuate le selezioni. Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento europeo n. 679/2016 (di seguito Regolamento), i dati personali dei giovani candidati al SCR sono trattati dalla Regione Emilia-Romagna, secondo l’informativa di cui all’”allegato V” al presente avviso. Il titolare del trattamento dei dati personali è la Giunta della Regione Emilia-Romagna, con sede in Bologna, Viale Aldo Moro, n. 52 CAP 40127. I dati personali forniti dai giovani partecipanti sono acquisiti dall’ente che cura la procedura selettiva, in qualità di “Responsabile del trattamento” ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 28 del Regolamento, per le finalità di espletamento delle attività di selezione e, successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di servizio civile regionale, saranno trattati per le finalità connesse alla gestione del rapporto stesso ed alla realizzazione del progetto di servizio civile regionale.

Sono fatte salve le previsioni contenute nelle deliberazioni della Giunta regionale n.558/2016 e n.2018/2018.

La Sezione UICI di Modena partecipa al Bando per il Servizio Civile Regionale 2019 con il suo progetto “Per una vita indipendente dei Ciechi SCR 2019”.
Come già detto, le domande debitamente compilate (allegato III, IV e V) dovranno essere consegnate, corredate da copia del documento d’identità e codice fiscale validi, entro le ore 14 di venerdì 12 luglio 2019 con le seguenti modalità:

- consegna a mano presso la sede di Via Don Lorenzo Milani n. 54 (previo appuntamento telefonico al 059/300012);

- per posta raccomandata con ricevuta di ritorno a:
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena
Via Don Lorenzo Milani n. 54 
41122 Modena (MO)

- via PEC al seguente indirizzo: uicmo@pcert.postecert.it

Il Presidente
Ivan Galiotto

COLLOQUIO DI SELEZIONE PER IL SERVIZIO CIVILE PROGETTO “Io e Te 1 – MODENA – LEGGE 289/2002”

Lunedì 24 giugno 2019 si svolgeranno i colloqui di selezione con il selettore accreditato sig.ra Diletta Bellei per il progetto “Io e Te 1 – L. 289/2002” - Modena.
I candidati dovranno presentarsi con un documento di identità presso la sede dell’associazione in Via Don Lorenzo Milani n. 54 Modena (zona Torrazzi) secondo il seguente orario:

Albano Noemi ore 15.00
Kpandika Marie Reine Sika 15.20
Sogah Kwami ore 15.40
Vispi Giulia ore 16.00


Lettera aperta

C’era una volta il Servizio Civile, autentica palestra di vita per migliaia
di giovani, che sceglievano questa strada spesso solo con l’obiettivo di
evitare la naja, e poi – catapultati all’improvviso in una dimensione del
tutto sconosciuta, quella dell’impegno quotidiano in associazioni di
volontariato al servizio delle persone con disabilità, o degli anziani, o
degli emarginati – superato lo smarrimento iniziale, scoprivano un senso
nuovo alla propria esistenza. Terminati i dodici mesi del servizio, molti
di loro non riuscivano più a staccarsi dal Nuovo Mondo, e diventavano
quindi volontari.
C’era una volta, e quasi non c’è più... Il mondo del volontariato sta
vivendo una crisi di “vocazioni” che sembra inarrestabile.
Senza i volontari coleremmo a picco in pochi mesi e anche questo è
patrimonio pubblico da valorizzare. Magari ripartendo ora dal servizio
civile. Parliamone.
VOLONTARIO, DOVE SEI?
Cosa spaventa i giovani ad approcciarsi al mondo del volontariato del
servizio civile per i progetti dedicati ai disabili visivi?
Il volontariato è in crisi e notiamo che questa criticità è evidenziata nei
progetti dedicati ai disabili visivi. Perché c’è un grosso sconcerto ad
approcciarsi alla nostra realtà?
Missione possibile? Ecco la sfida del servizio civile dei volontari da
impiegare in progetti di servizio civile per l’accompagnamento dei grandi
invalidi e dei ciechi civili.
Perché i ragazzi smettono o non fanno volontariato? Come attrarre i
giovani? Il reclutamento è sempre più difficile, la conseguenza è la
perdita di nuovi attori sociali: il problema più urgente dei giovani oggi
è quello di sopravvivere al presente, non di pensare al futuro per capire
che si può essere utili alla società con piccoli grandi gesti, senza i
quali le cose non potranno cambiare.
Invitiamo quindi i giovani e gli adulti educanti ad esprimersi. Hanno tanto
da dire e da far sapere.
Dateci una mano a comprendere perché i ragazzi sono poco attratti dal
volontariato del servizio civile o perché rifuggono i progetti di sostegno
alla disabilità visiva e perchè decidono che non vale la pena provare
questo tipo di esperienza, non preferendola ad altre. Stiamo visionando
molti forum e siti per cercare di farci un’ idea, ma vorremmo che ci deste
una mano dicendo la vostra...magari lasciando commenti o suggerimenti al
post. GRAZIE!...
Il Presidente Territoriale
Unione Ciechi e Ipovedenti Modena
Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Richiesta disponibilità test

Nei giorni 15-16-17 Maggio la sezione IRIFOR di Catanzaro in collaborazione con un gruppo di ricercatori Calabresi si allocherà presso l’Istituto F. Cavazza in Bologna al fine di effettuare alcuni test specifici su una importante iniziativa promossa proprio nella Città di Catanzaro.
Nello specifico nel 2016 l’IRIFOR insieme alla società TEA, all’Università della Calabria, all’organizzazione OMNIARCH e allo Studio di Consulenza RUBINO, ha stretto un partenariato di ricerca avente per tema la creazione e standardizzazione di un nuovo metodo di riproduzione dell’arte pittorica.
Un percorso che oggi, dopo una serie di ricerche e test in loco, ha elaborato un prototipo che per omogeneità della ricerca l’equipe vuole testare con utenti diversi. Da qui infatti l’idea di raggiungere proprio la Città di Bologna e l’Emilia Romagna per un target più ampio e strutturato.
Al fine di una buona riuscita dei test di ricerca, sono qui a chiedere a tutti voi il giusto supporto attraverso l’eventuale vs. presenza in uno dei giorni sopra citati e che potrebbero essere concordati per far fruire al meglio questo straordinario prototipo che rappresenta un’eccezionale nuovo modo di rappresentare l’arte pittorica anche attraverso una serie di fasi emozionali.
Chiedo a chi fosse interessato di inviarmi la propria disponibilità per organizzare un gruppo che, con l'aiuto dei ragazzi del Servizio Civile, possa recarsi ad effettuare i test.
Vi saluto tutti con affetto.
Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Avviso Pubblico di Servizio Civile Nazionale 2019

La Sezione UICI di Modena partecipa al Bando di selezione per volontari da impiegare in progetti di servizio civile per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili con il suo progetto “"Io e Te 1 - L. 289/2002" - Modena”.

Possono presentare domanda i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni.
Le domande debitamente compilate e firmate in ogni parte (allegati 3, 4 e 5 allegati – Moduli SCU) dovranno essere consegnate, corredate da copia del documento d’identità, codice fiscale validi e curriculum vitae con le seguenti modalità:

  1. consegna a mano presso la sede di Via Don Lorenzo Milani n. 54 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17)
  2. per posta raccomandata a Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Modena, Via Don Lorenzo Milani n. 54 – 41122 Modena (MO)
  3. via PEC (di titolarità dell'interessato) al seguente indirizzo: uicmo@pcert.postecert.it

Le domande consegnate a mano dovranno pervenire perentoriamente entro le ore 18 di venerdì 31 maggio 2019
Le domande, tramite PEC o a mezzo Raccomanda A/R, dovranno essere inviate entro e non oltre il 3 giugno 2019.

Le selezioni verranno effettuate, presso la Sede UICI di Via Don Lorenzo Milani n. 54 a Modena, nelle seguenti giornate:

  • lunedì 10 giugno dalle 14.30 alle 17
  • martedì 11 giugno dalle 14.30 alle 17

Sarà nostra cura pubblicare sul nostro sito, almeno 15 giorni prima, il calendario definitivo delle selezioni.

La pubblicazione del calendario di cui sopra ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

I ragazzi selezionati prenderanno ipoteticamente servizio nella prima metà di Dicembre 2019.

Il servizio avrà una durata di dodici mesi con un orario di trenta ore settimanali e un assegno mensile di € 433,80

Il Presidente
Ivan Galiotto

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

questionario per la cintura vibrante "Beltmap".

COMUNICATO N.  55

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet:
http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Care amiche e cari amici,

l’ingegnere che ha progettato e realizzato Beltmap, ci ha inviato l’invito a chiedere a quanti fossero interessati all’autonomia personale negli spostamenti,
di rispondere ad un questionario messo a punto con la collaborazione della nostra sezione di Genova.

Beltmap è una cintura che, una volta indossata e collegata al proprio cellulare, emette delle vibrazioni con le quali indica la direzione da mantenere
per raggiungere il luogo prescelto ed impostato nel proprio device.

Al fine di migliorare sempre più questo dispositivo, rendendolo più rispondente alle esigenze degli utilizzatori, è stato preparato il questionario reperibile
al link:

http://beltmap-survey.azurewebsites.net.
 
La sua compilazione è completamente accessibile e anonima. Solo se si desiderano avere ulteriori informazioni sull'avanzamento di questo progetto direttamente
dallo sviluppatore, alla conclusione del questionario viene proposto di indicare un proprio recapito e-mail, ma non è un obbligo.

Dare una mano allo sviluppatore a perfezionare questo ausilio, consente di avere un ottimo aiuto da un ausilio discreto, con delle caratteristiche particolari
e con una certa precisione, per poter deambulare con il bastone bianco.

Questo riscontro è molto importante per lo sviluppatore, in quanto l'ausilio è in fase di completamento, quindi, vi preghiamo di diffondere il questionario
anche ad altre persone interessate.

Grazie per la collaborazione.    

Mario Barbuto - Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI

Consiglio Nazionale 27 aprile 2019 - diretta on line

COMUNICATO  56

Questo comunicato è presente in forma digitale sul Sito Internet:
http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Care amiche e cari amici,

sabato 27 aprile dalle ore 10.30 alle ore 17.00 si terrà la riunione del Consiglio Nazionale.

Per chi fosse interessato, sarà possibile seguire on line sulla nostra SlashRadio la diretta dei lavori del Consiglio  Nazionale collegandosi all’indirizzo

http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp

Colgo l’occasione per augurare buon ascolto a chi vorrà ascoltarci e buon fine settimana a tutte e a tutti.

 Vive cordialità.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'UICI.

Soggiorni marini Anziani “Primo e Ultimo Sole” 2019

Questo comunicato è presente alla pagina http://www.irifor.eu/Comunicati

Comunicato n. 30

Care amiche, cari amici,
dal 26 maggio al 09 giugno, e dal 1 settembre al 15 settembre 2019, presso il Centro “Le Torri Giuseppe Fucà Olympic Beach" di Tirrenia, organizzeremo i soggiorni “Primo Sole” e “Ultimo Sole”, dedicati alle persone anziane, ma aperto a tutti i soci senza distinzione di età, anche per favorire il processo di inclusione e di integrazione tra generazioni.
L'offerta del soggiorno, a persona, valida sia per gli ospiti con disabilità visiva sia per gli accompagnatori, si articola nei seguenti importi:

• camera singola (torre piccola) euro 812,00
• camera doppia (torre piccola) euro 728,00
• camera doppia (torre grande) euro 910,00
• camera tripla (torre grande) euro 798,00

La quota individuale comprende:
l’offerta include:
• Servizio di Pensione Completa con acqua e vino ai pasti
• Cocktail di benvenuto
• Cena Tipica con degustazione dei piatti Toscani e Trentini
• sala riunioni a Vostra completa disposizione per iniziative e serate ludiche
• animazione e intrattenimento
• una serata con piano bar con cantante
• servizio spiaggia (ombrellone e sdraio)
Alla quota va aggiunta la tassa di soggiorno di Euro 7,50, dovuta al comune di Pisa.

Servizi a richiesta a pagamento:
a. Escursioni.
b. Parrucchiera.
c. Estetista.
d. Infermiera.

Corso di Alfabetizzazione informatica
Il corso di Alfabetizzazione informatica sarà tenuto, con la consueta competenza, dal nostro Nunziante Esposito e dovrà essere richiesto all'atto della prenotazione del soggiorno.

Attività ludico ricreative
Con la collaborazione dello staff dell'hotel saranno organizzati giochi di squadra, tornei amichevoli di show down, scopone scientifico e scacchi per il divertimento di tutti.
Non mancheranno infine, serate culturali ed eventi musicali.

Prenotazioni e informazioni
Per prenotazioni, informazioni, chiarimenti circa i transfert da e per le stazioni ferroviarie di Pisa e Livorno rivolgersi a Olympic Beach Le Torri tel. 050 32.270 email info@centroletorri.it.

Date la massima diffusione all’iniziativa.
Cordiali saluti
Massimo Vita
Vice Presidente Nazionale

Immagine allegata: 
Nell'immagine il logo dell'IRIFOr e quello dell'UICI.

Pagine

Abbonamento a Novità e notizie